Offerta da 25 milioni, si muove Allegri: la Juve ha rotto gli indugi

0
97

Offerta da 25 milioni e rottura degli indugi da parte della Juventus. Si muove Allegri in prima persona.

Il tecnico bianconero non è certamente contento del livello raggiunto dalle prestazioni della propria squadra e, seppur consapevole di una colpevolezza che appartiene anche a sé stesso, ha sempre palesato grande calma davanti ai microfoni, cercando così di infondere fiducia ad un ambiente e una squadra non poco in difficoltà.

Max Allegri ©LaPresse

L’eliminazione dalla Champions League può a questo punto essere lenita con un grande percorso nella cadetta manifestazione europea e con un ripristino delle nobili posizioni in campionato. Come più volte rimarcato, sarà fondamentale dare continuità a quanto di felice fatto fin qui e, in particolar modo, seguire quella strada tracciata dopo la vittoria nel Derby della Mole che ha permesso a Vlahovic e colleghi di salire pian piano in classifica.

La posizione resta comunque complicata, soprattutto alla luce della delicata sfida contro l’Inter, cadente in una giornata ricca di impegni nobili e potenzialmente sfruttabili dalla compagine torinese.

Calciomercato Juventus, Allegri si muove per Ferran Torres

Calciomercato Juventus
Ferran Torres ©️LaPresse

Le difficoltà attuali e il non felicissimo impatto dei nuovi arrivati stanno comunque portando molti addetti ai lavori a interrogarsi sulle modalità per rimpolpare una compagine che sulla carta risultava molto meglio attrezzata ma che ha invece dimostrato di non riuscire, almeno fin qui, a rispettare le elevate aspettative. Se le defezioni principali restano a centrocampo, anche il reparto offensivo meriterà delle valutazioni.

Su tale fronte, non sfugga quanto raccolto da ElNacional, a detta del quale Massimiliano Allegri starebbe provando a convincere Ferran Torres a dire di sì alla causa bianconera. I motivi della scelta sarebbero legati alla convinzione del mister che il valenciano possa tornare a far bene, dopo le difficoltà del primo anno in blaugrana e una mai avvenuta esplosione tra Manchester e il ritorno in Spagna.

Il club catalano ha preso una posizione salda, lungi dal considerare l’11 come un inamovibile ma altrettanto consapevole di dover provare a recuperare almeno una parte dei 55 milioni di euro inizialmente investiti. Il prezzo considerato giusto è di circa 25 milioni.