Calciomercato, ridimensionato e fischiato: la Juventus lo riporta in Serie A

0
49

Calciomercato, il centrocampista continua a deludere e ieri è stato addirittura fischiato dal proprio pubblico. 

L’importante vittoria contro l’Inter, battuta 2-0 allo Stadium, ha permesso alla Juventus di riavvicinarsi in maniera considerevole al quarto posto ed alla zona Champions League. Quello ottenuto ieri sera ai danni dei nerazzurri è il quarto successo consecutivo della squadra di Massimiliano Allegri, che nelle ultime settimane si è imposta anche su Torino, Empoli e Lecce, tenendo peraltro sempre la porta inviolata. Un filotto che consente alla Vecchia Signora di recuperare terreno, superare gli stessi uomini di Simone Inzaghi e raggiungere la Roma in quinta posizione. L’Atalanta, quarta, ora è distante solo due punti.

Calciomercato, ridimensionato e fischiato: la Juventus lo riporta in Serie A
Il Metropolitano di Madrid ©️Ansafoto

Ma Bonucci e compagni non hanno né tempo né modo di rilassarsi dopo il trionfo nel match contro i loro acerrimi rivali, trafitti dai gol di Rabiot e Fagioli. Giovedì infatti saranno impegnati nella trasferta di Verona, contro una squadra che sta lottando disperatamente per poter uscire dalla zona retrocessione. Poi, domenica, a Torino arriverà la Lazio dell’ex Maurizio Sarri, al momento una diretta concorrente credibile per i primi quattro posti.

Calciomercato, i tifosi dell’Atletico Madrid “fanno fuori” De Paul

Calciomercato, ridimensionato e fischiato: la Juventus lo riporta in Serie A
De Paul ©️Ansafoto

L’impegno contro i biancocelesti capitolini sarà l’ultimo di questo controverso 2022. La stagione della Juventus ricomincerà poi a gennaio, una volta terminata la pausa per i campionati del mondo. I bianconeri torneranno in campo in concomitanza con l’apertura del mercato invernale ed è probabile che lo facciano con qualche volto nuovo.

In tal senso, arrivano notizie interessanti da Madrid, sponda Atletico, dove Rodrigo De Paul ieri è stato fischiato dai tifosi del Metropolitano. La situazione dei Colchoneros dopo l’eliminazione dalla Champions League sembra diventata esplosiva e il centrocampista argentino è considerato come uno dei principali responsabili. Ieri l’ex capitano dell’Udinese è uscito dopo appena un tempo durante il match, terminato in pareggio, con l’Espanyol. Come riporta Olé, il suo futuro è sempre più lontano dalla capitale spagnola.