Juventus, la ‘gufata‘ di Allegri contro il Napoli | “Di Maria? Inconsciamente lo fai”

0
44

Missione compiuta per la Juventus, che è riuscita a prendersi i tre punti sul campo del Verona inanellando il quinto successo consecutivo.

Continua dunque la risalita della squadra bianconera verso le primissime posizioni della classifica. In questo ultimo mese c’è stata una crescita netta da parte di Bonucci e compagni, che almeno in serie A sono riusciti a riprendersi alla grande dopo qualche passo falso di troppo commesso. A decidere le sorti del match al Bentegodi è stato Kean, autore della rete che è valsa i tre punti.

Massimiliano Allegri juvelive.it
Massimiliano Allegri @LaPresse

Adesso c’è un ultimo ostacolo da superare per la Juventus prima della lunga sosta che ci sarà per i mondiali. I bianconeri infatti dovranno vedersela con la Lazio, diretta rivale per un piazzamento in Champions League.

Juventus, le parole di Allegri nel post gara di Verona

Fagioli juvelive.it
Fagioli durante la sfida con il Verona @LaPresse

A fine gara come al solito ai microfoni dei giornalisti si è presentato il tecnico Massimiliano Allegri, che può essere soddisfatto per il rendimento della sua squadra.

QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA – “Non è stata una bellissima partita sotto il piano tecnico, ma l’abbiamo saputa interpretare. Avremmo potuto far meglio in determinate situazioni, segno importante della squadra. Siamo arrivati dopo un periodo di fatica, fortunatamente i cambi ci hanno dato una mano da un punto di vista tecnica, oggi hanno fatto una partita come bisognava fare.

KEAN – “Si metteva male, si doveva un po’ defilare, cosa che ha fatto meglio nel secondo tempo. Rabiot attaccava gli spazi, poi è uscito Cuadrado, siamo andati in emergenza, i ragazzi sono stati bravi”.

DI MARIA e PAREDES – “Sul piano tecnico hanno fatto bene, Angel ha messo delle buone palle. C’è un Mondiale tra 7 giorni: non è che si tirano indietro, ma inconsciamente qualcosa lasci sul campo”.

NAPOLI – “Il Napoli sta facendo in questo momento cose straordinarie, vincere sempre. Ma nel calcio non puoi vincere sempre, né vincere sempre. La squadra sta crescendo sotto il punto di vista della mentalità, abbiamo l’ultimo sforzo in classifica contro una squadra importante, c’è da essere ottimisti, con serenità e pazienza.

ROSSO AD ALEX SANDRO – “Se Alex Sandro non avesse fatto il fallo da espulsione, gli va dato un premio. In questo momento credo che le soluzioni vadano trovate quando ci sono problemi. I giocatori non sono macchine che prendi e metti in moto. I giocatori che rientreranno dal Mondiale, come andrà. Credo che la semifinale almeno la giocano. Quando c’è un problema, si trova la soluzione. Ora c’è da fare una bella partita con la Lazio”.