Incontro con Ronaldo: Juventus in apnea, scenario clamoroso

0
1154

Incontro confermato con Cristiano Ronaldo: lo scenario che si potrebbe aprire ha del clamoroso e di mezzo ovviamente ci va anche Vlahovic

Cristiano Ronaldo ha lanciato una bomba clamorosa con l’ultima intervista rilasciata e sicuramente alla riapertura del mercato nel prossimo mese di gennaio lascerà il Manchester United. Si è sentito tradito il giocatore portoghese dai Red Devils che, insieme al suo agente Mendes sta cercando una via d’uscita. Ed è stato confermato in maniera esclusiva dal Daily Mail un incontro con il Bayern Monaco che se prima aveva scartato del tutto l’ipotesi CR7, adesso con i problemi fisici di Mané e con l’assenza di una punta in grado di segnare con regolarità, ci starebbe ripensando.

Incontro con Ronaldo: Juventus in apnea, scenario clamoroso
Ronaldo ©️LaPresse

Insomma, il caso Ronaldo in poche parole terrà banco e anche molto nelle prossime settimane e fino a quando non verrà fatta chiarezza sul futuro. E in questo intreccio ci potrebbe pure finire Vlahovic. E come? Eccolo spiegato.

Incontro con Ronaldo, il Manchester United punta Vlahovic

Incontro con Ronaldo: Juventus in apnea, scenario clamoroso
Vlahovic ©️LaPresse

Qualora Ronaldo dovesse salutare il club di Premier League, appare evidente come i Red Devils dovranno cercare un sostituto. E anche bello importante se vogliono cercare di raggiungere gli obiettivi che ci sono prefissati all’inizio della stagione. E siccome da quelle parti il nome di Vlahovic era già uscito prima che lo stesso prendesse la via di Torino, allora appare altrettanto evidente come ten Hag possa tornare all’assalto, magari mettendo sul piatto quell’offerta da 100 milioni (che forse non potrebbe bastare) per strappare il centravanti serbo a Massimiliano Allegri.

Ovviamente il Bayern, prendendo Ronaldo, mollerebbe la presa nei confronti di Dusan. Ma questo è un altro discorso che verrà semmai affrontato dopo. Adesso la preoccupazione per i tifosi della Juventus è quella che porta dritta allo United. Che di problemi economici non ne ha e che si potrebbe presentare con un assegno difficile da non prendere in considerazione.