Dallo Sporting alla Juventus: così l’affare si chiude a gennaio

0
95

Dallo Sporting alla Juventus, potrebbe diventare una valida alternativa a Cuadrado, se il colombiano non dovesse rinnovare. 

Cinquanta giorni. Questo il lasso di tempo che al momento ci separa dalla seconda parte del campionato. Domenica partiranno ufficialmente i Mondiali. Che, anche senza la presenza dell’Italia, monopolizzeranno inevitabilmente la scena calcistica sia internazionale che nazionale. Della Serie A se ne riparlerà con l’anno nuovo. La Juventus, infatti, è attualmente in vacanza. O almeno una buona parte della rosa, visto che sono ben undici i giocatori bianconeri impegnati con le loro rispettive nazionali in Qatar. Chi invece non prenderà parte alla rassegna iridata farà ritorno a Torino a fine novembre si rimetterà a lavorare agli ordini di Massimiliano Allegri.

Dallo Sporting alla Juventus: così l’affare si chiude a gennaio
Lo stadio Alvalade di Lisbona ©️Ansafoto

La società, nel frattempo, si sta cominciando a muovere in vista dell’apertura della sessione invernale del calciomercato. Sarà importante avere le idee chiare per non farsi trovare impreparati. E questi giorni serviranno ai dirigenti per pianificare con più calma il futuro.

Dallo Sporting alla Juventus, per Pedro Porro servono 25 milioni di euro

Dallo Sporting alla Juventus: così l’affare si chiude a gennaio
Pedro Porro ©️Ansafoto

Sono diverse le decisioni che il direttore sportivo Cherubini, di comune accordo con gli altri dirigenti Arrivabene e Nedved, sarà chiamato a prendere. La questione più spinosa è quella che riguarda il rinnovo di alcuni giocatori, tra cui Juan Cuadrado. Non è assolutamente scontato che l’esterno colombiano continui a vestire il bianconero. Resta uno dei pupilli di Max Allegri, ma la carta d’identità parla chiaro: Cuadrado nel 2023 spegnerà 35 candeline. Su di lui, secondo il quotidiano La Repubblica, ci sarebbero Roma e Inter, pronte a fargli un’offerta. In quel caso la Juventus dovrà avere in mano un’alternativa. E questa potrebbe essere Pedro Porro dello Sporting CP. Il nazionale spagnolo è rinato in Portogallo dopo l’esperienza fugace di qualche anno fa al Manchester City. E adesso è appetito da numerosi club d’Europa: per averlo servono almeno 25 milioni di euro.