Panchina della Juventus a De Zerbi: il tecnico vuota il sacco

0
82

Panchina della Juventus a De Zerbi, l’attuale allenatore del Brighton ha svelato un importante dettaglio del suo passato.

Nel momento più buio vissuto da Massimiliano Allegri, di nomi di papabili sostituti ne sono stati fatti a bizzeffe. Uno di essi è però circolato in maniera più insistente, rendendo particolarmente concreta l’ipotesi che potesse prendere il posto del tecnico livornese sulla panchina bianconera.

Panchina della Juventus a De Zerbi: il tecnico vuota il sacco
De Zerbi ©️Ansafoto

Ci riferiamo a Roberto De Zerbi, che circa due mesi fa è stato ripetutamente accostato alla Juventus. Alla fine, come noto, non se n’è fatto nulla. Lui ha accettato l’offerta del Brighton e ha preso la sua strada, migrando in Inghilterra e allontanandosi fisicamente e mentalmente dal quartier generale della Signora. È acqua passata ormai – o almeno dovrebbe – eppure se n’è parlato ancora una volta. E, finalmente, con il diretto interessato.

Panchina della Juventus a De Zerbi, il tecnico del Brighton: “Non mi piace parlare di altri club”

Bomba di mercato, no ad Inter e Milan: "Ha prevalso la Juventus"
Allegri ©️LaPresse

L’ex tecnico del Sassuolo e dello Shakhtar Donetsk è stato intervistato negli studi dell’emittente Sportitalia, di cui è stato ospite. E la sua risposta è parsa molto interessante. Ecco cosa ha detto quando gli è stato chiesto cosa avrebbe fatto nel caso in cui la Juventus gli avesse offerto la panchina di Allegri: “La Juventus è una delle società più importanti d’Italia – queste le sue parole – ma non mi sembra giusto parlare di un’altra società in questo momento, tra l’altro in panchina siede anche un allenatore (ovvero Allegri, ndr) con cui ho un buonissimo rapporto. In ogni caso dico sempre – ha aggiunto De Zerbi – che in questo tipo di situazioni bisogna essere in due a volerlo, poi in generale prima di accettare un incarico ho bisogno di sentirmi seguito dalla squadra”.