Vetrina Mondiali, mega offerta e addio Juve dopo sette anni

0
64

Calciomercato Juventus, il fedelissimo di Allegri potrebbe scrivere la parola fine alla sua avventura in bianconero. Ecco come.

Un ruolo determinante nella risalita della Juventus in campionato non può non essere attribuito alla ritrovata compattezza difensiva. Complice anche il cambio di modulo, infatti, ed il ritorno in pianta stabile alla difesa a tre, i bianconeri hanno ritrovato quell’impermeabilità difensiva che ne avevano garantito i successi dell’epopea vincente.

Vetrina Mondiali, mega offerta e addio Juve dopo sette anni
Max Allegri ©LaPresse

I sei clean-sheet consecutivi sono un dato non estrinseco, ma frutto di un processo di crescita inesorabile. la Juve ha rialzato il muro, dunque. Grazie a Bremer e Danilo, ma non solo. Sin dalle prime gare della stagione la “Vecchia Signora” ha avuto ottime risposte dai propri portieri. Sia Perin che Szczesny hanno offerto ottime garanzie quando chiamati in causa. Il futuro di “Tek”, però, è ancora tutto da scrivere. L’ex estremo difensore della Roma è legato alla Juve da un oneroso contratto in scadenza nel 2024 che potrebbe essere allungato anche di un altro anno in virtù di un’opzione esercitabile: se dovesse arrivare un’offerta allettante, però, non vorrebbe scartata a priori.

Calciomercato Juventus, Szczesny potrebbe partire in caso di offerte allettanti

Vetrina Mondiali, mega offerta e addio Juve dopo sette anni
Szczesny ©LaPresse

A rivelarlo è Tuttosport, che osserva come Szczesny continui a calamitare le attenzioni di diversi estimatori soprattutto in Premier League. L’estremo difensore polacco non ha poi mai nascosto il desiderio di chiudere la carriera in Spagna. La questione ingaggio non è di secondo piano. “Tek” guadagna 6,5 milioni di euro netti, una cifra sicuramente non in linea con la politica volta al ridimensionamento del tetto salariale imposta dall’establishment bianconero nell’ultimo anno e mezzo.

I sondaggi effettuati dalla Juve per Vicario e Carnesecchi, ad esempio, possono essere visti come prime avvisaglie di un possibile ribaltone. Il Mondiale rappresenterà per Szczesny – ormai diventato uno degli idoli dei tifosi – un palcoscenico importante: qualora dovessero arrivare offerte allettanti, la Juve potrebbe lasciarlo andare. Altrimenti continuerà ad essere quella sicurezza sulla quale Allegri ha sempre potuto contare.