Calciomercato Juventus, incontro con Allegri: deciso il futuro del tecnico

0
92

Calciomercato Juventus, in molti si chiedono se le vicissitudini societarie avranno ripercussioni sull’allenatore. 

In tanti, ieri sera, hanno pensato al suo futuro dopo le clamorose dimissioni arrivate in blocco di tutti i componenti del Cda bianconero. E adesso che succederà con Massimiliano Allegri? Già, impossibile negare il fatto che l’attuale allenatore della Juventus avesse un rapporto molto stretto con l’ormai ex presidente Andrea Agnelli. Era stato lui, infatti, a caldeggiare un suo ritorno dopo le esperienze Pirlo e Sarri, durante solamente una stagione. Il suo principale sponsor nell’estate 2021, quando nessuno avrebbe scommesso su un Allegri 2.0 dopo la separazione avvenuta nel 2019 al termine di un ciclo fantastico.

Calciomercato Juventus, incontro con Allegri: deciso il futuro del tecnico
@Lapresse

Ipotizzabile pure che lo scorso ottobre sia stato lo stesso Agnelli a temporeggiare, nel momento di maggior difficoltà del tecnico livornese, davanti alla prospettiva di un possibile esonero. Lecito, a questo punto, domandarsi se i nuovi dirigenti, a partire dal nuovo presidente Gianluca Ferrero, saranno così “indulgenti” nei confronti di Allegri.

Calciomercato Juventus, la parte sportiva non si tocca: Allegri resta a Torino

Allegri 20221127 juvelive.it
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, la parte sportiva non verrà interessata – almeno per il momento – da possibili cambiamenti. A livello dirigenziale si ripartirà da Federico Cherubini, che continuerà ad essere il direttore sportivo, e da Massimiliano Allegri, confermato sulla panchina della Juventus. Non è un caso che proprio ieri i due abbiano avuto un incontro insieme ai loro collaboratori per pianificare le prossime mosse di mercato. La Gazzetta sostiene ad ogni modo che non sarà un gennaio scoppiettante dal punto di vista delle operazioni in entrata, proprio alla luce di quello che è appena successo.

La priorità del tecnico resta quindi quella di recuperare tutti gli infortunati. E dare ovviamente continuità alle sei vittorie consecutive che hanno permesso alla sua Juventus di recuperare diverse posizioni e assestarsi al terzo posto dietro a Napoli e Milan.