Calciomercato Juventus, 12 milioni per il bomber: vola in Premier League

0
57

Il calciomercato della Juventus è pronto a ripartire. Dal 2 gennaio infatti riaprirà la finestra dei trasferimenti invernali.

Cosa succederà nelle prossime settimane? Difficile dirlo, anche perché la Juventus prima di tutto deve risolvere le sue questioni societarie. Un nuovo gruppo dirigenziale sarà chiamato a prendere le redini del club torinese nel tentativo di aprire una nuova era calcistica vincente.

Calciomercato Juventus, 12 milioni per il bomber: vola in Premier League
Lo Juventus Stadium

Gennaio sarà un mese chiave per le ambizioni della formazione allenata da Massimiliano Allegri. Dopo la lunga sosta per i mondiali in Qatar ricomincerà infatti il campionato di serie A. Con i bianconeri che hanno tutte le carte in regola per poter lottare per lo scudetto, tanto più che il tecnico presto potrà contare sul ritorno a tempo pieno di Pogba e Chiesa. Certo il Napoli davanti è ancora lontano, ma non bisogna mollare. E poi ci sarà l’Europa League per la quale lottare. Con qualche nuovo volto in campo? Difficile dirlo, a gennaio si potrebbero fare solo affari low cost. Le maggiori attenzioni saranno inevitabilmente rivolte all’estate.

Juventus, per Thuram futuro presto allo United?

Il problema è che nel frattempo diversi obiettivi che la società si è prefissa. Perchè la concorrenza non sta certo con le mani in mano ed è pronta a muoversi già durante questo inverno. Come ad esempio è quello che potrebbe accadere con Marcus Thuram, attaccante del Borussia Moenchengladbach e della Francia.

Calciomercato Juventus, 12 milioni per il bomber: vola in Premier League
Thuram, attaccante del Borussia Moenchengladbach e della Francia

Sport Bild infatti spiega come per il calciatore ci sia da registrarsi il forte interesse del Manchester United. Thuram è in scadenza di contratto e i Red Devils metterebbero sul piatto 12 milioni di euro per lui già a gennaio. Una offerta alla quale il Borussia non può dire di no, salvo poi perderlo a parametro zero. Quindi è una trattativa che potrebbe decollare già nelle prossime settimane. Per il figlio d’arte dunque niente Italia.