Calciomercato, nuovo affare Juve-Lazio: c’è già il doppio sì

0
69

Calciomercato Juventus, le prossime mosse dei bianconeri sia in entrata che in uscita e quella sinergia con la Lazio.

Dopo la vittoriosa amichevole in quel di Londra, la Juventus di Max Allegri si radunerà per proseguire la preparazione in vista della ripresa della stagione.

Calciomercato Juventus, sogno impossibile in Premier: Cherubini on fire
Cherubini ©LaPresse

Seconda parte di campionato nella quale i bianconeri dovranno confermare gli ottimi segnali di crescita denotati nel segmento conclusivo della passata stagione, ed evitare quei cali di concentrazione che ne aveva frenato l’esplosione. Una mano potrebbe arrivare anche dal mercato, con Cherubini che da tempo sta vagliando diverse piste per accontentare le richieste di Max Allegri. Acquisti e cessioni, però, non potranno essere disgiunti: esigenze di bilancio impongono scelte molto meditate sotto questo punto di vista. A tal fine, le ultime indiscrezioni rilanciate da “Il Corriere dello Sport” non possono non essere passate al vaglio.

Calciomercato Juventus, Pellegrini alla Lazo discorso per giugno

Come riferito dal quotidiano romani, infatti, le strade di Luca Pellegrini e della Lazio sembrano essere ormai destinate ad incrociarsi. La fumata bianca potrebbe essere trovata però a giugno: difficile, per non dire impossibile, che i discorsi possano essere intavolati già nel mercato invernale. Il club biancoceleste ha da tempo lanciato segnali di apprezzamento importanti all’ex laterale di Genoa e Cagliari, attualmente in prestito all’Eintracht Francoforte.

La volontà del calciatore è netta, lapidaria: vuole ritornare in Serie A e vestire possibilmente la maglia della Lazio. Avrebbe esternato questo desiderio già qualche settimana fa, provando a forzare la mano con l’Eintracht per un addio immediato. Non sembrano però esserci i presupposti giusti: non solo sul fronte Eintracht, che a quel punto dovrebbe ritornare sul mercato per acquistare un terzino sinistro, ma anche sponda Lazio. I biancocelesti, infatti, devono risolvere dei nodi relativi all’indice di liquidità, e a meno di clamorose cessioni rimanderanno il discorso in estate. La sensazione, però, è che ormai sia solo questione di tempo prima di un matrimonio che ha tutte le carte in regola per essere formalizzato.