“Ancora in ballo”: Juventus in Serie B, fa tabula rasa del club

0
51

“Ancora in ballo”, il futuro continua ad essere nebuloso per la società bianconera. E c’è chi auspica una “rivoluzione”. 

La Juventus tornerà in campo soltanto domani sera, nell’ultimo dei posticipi della terzultima giornata di Serie A in casa di un Empoli già salvo.

“Ancora in ballo”: Juventus in Serie B, fa tabula rasa del club
– Juvelive.it (Ansa)

Ma la vera “partita” che vedrà, loro malgrado, protagonisti i bianconeri si giocherà qualche ora prima, presso la Corte federale d’Appello della Figc. È quasi scontato che arrivi un’altra penalizzazione per il caso plusvalenze: secondo il Corriere dello Sport, il procuratore federale Giuseppe Chiné stavolta potrebbe chiedere una sanzione che va dai 9 a quei 15 punti che erano stati momentaneamente restituiti dopo il ricorso presentato dai bianconeri al Collegio di Garanzia del Coni. Nel caso in cui dovessero essere 12, ad esempio, la Juventus scivolerebbe di nuovo fuori dalle prime sei, con la possibilità concreta di restare fuori dalle prossime coppe europee. Resterebbero in lotta per l’Europa League e la Conference League, ma la Champions League a quel punto diventerebbe una chimera.

“Ancora in ballo”, Chirico: “La B è un’ipotesi possibile”

Senza gli introiti della competizione continentale più importante sarà tutto più difficile per la Signora, chiamata contemporaneamente a rinforzare la sua rosa.

L’eliminazione dall’Europa League per mezzo del Siviglia – ennesima delusione di questa annata tormentata – ha inevitabilmente rimesso in discussione il futuro di diversi elementi, compreso quello del tecnico Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese nell’ultima intervista ha detto che se fosse per lui rimarrebbe al 100% alla guida della Juventus, ma è una decisione che dovrà prendere la società. Chi auspica un “profondo restyling” è invece il giornalista Marcello Chirico, intervenuto ieri alla trasmissione “Terzo Tempo” di Radio Bianconera. “La Juventus ha bisogno di ripartire da un reset completo – ha detto – Dalla dirigenza alla squadra, fino all’ultimo magazziniere. Serve un restyling profondo, questo è un anno da dimenticare. La Serie B, alla luce di quello che sta accadendo, è un’ipotesi ancora possibile, ha chiuso Chirico facendo riferimento alle note vicissitudini giudiziarie.