Conte-Juventus, soffiata in diretta: annuncio sul ritorno

0
29

Conte-Juventus, la posizione di Allegri si è rinsaldata dopo gli ultimi risultati ma il tecnico salentino spera ancora. 

Non v’è alcun dubbio che nell’ultimo mese e mezzo la posizione di Massimiliano Allegri si sia nuovamente rinsaldata. Questa Juventus brilla poco, viene tacciata di essere troppo “catenacciara”, troppo passiva. Eppure è lassù, al secondo posto, con soli due punti in meno rispetto all’Inter di Simone Inzaghi, favorita numero uno per lo scudetto.

Conte-Juventus, soffiata in diretta: annuncio sul ritorno
Conte – Juvelive.it (Ansa)

Soltanto fortuna, dicono i più cattivi. Ma quando in 11 giornate di campionato si incassano a malapena 6 gol e si collezionano ben 8 clean sheet non si può chiamare in causa esclusivamente la dea bendata. La Signora domenica scorsa a Firenze si sarà pure difesa ad oltranza ma l’impeccabile prestazione difensiva non può certamente passare in secondo piano. Perché se i viola non sono riusciti a segnare neppure un gol nonostante le numerose occasioni da gol è merito anche del “muro” bianconero, impossibile da perforare anche per Lecce, Atalanta, Torino, Milan e Verona. L’ultima rete incassata dalla Juventus risale alla partita di Reggio Emilia con il Sassuolo dello scorso 23 settembre.

Conte-Juventus, Moggi: “Sogna di tornare a Torino”

Di conseguenza, com’era prevedibile, si sono ridotte le voci su un eventuale esonero del tecnico originario di Livorno, che con la Juve ha un contratto fino al 2025.

Juventus demolita da Moggi: “Un giocattolo in mano a tanti”
Luciano Moggi – Juvelive.it (Ansa)

Tuttavia, c’è chi indirettamente aspetta un suo nuovo “passo falso” per tornare in panchina. Stiamo parlando di Antonio Conte: l’ex allenatore di Juventus, Inter, Chelsea e Tottenham la scorsa primavera ha deciso di rassegnare le dimissioni da tecnico degli Spurs, adducendo come motivazione anche quella di voler passare più tempo con la famiglia. In tanti, fra i tifosi bianconeri, vorrebbero che fosse lui a prendere il posto di Allegri, “perdonandogli” anche il tradimento con l’Inter. Tornare a Torino sarebbe in ogni caso anche un sogno dello stesso tecnico salentino. Lo ha detto Luciano Moggi, intervistato da Televomero: “Lui desidera tornare alla Juventus – ha spiegato l’ex direttore generale della Juve – De Laurentiis l’ha contattato per la panchina ma ha risposto che per questa stagione vuole restare fermo. È una cosa a cui terrà fede, ha detto no a tutti quelli che l’hanno chiamato”.