Inter-Juventus, Yildiz o Chiesa in attacco? Allegri sorprende tutti

0
217

Inter-Juventus, Yildiz o Chiesa in attacco? Allegri lascia tutti con il fiato sospeso. Il tecnico deciderà soltanto all’ultimo momento.

E’ iniziato il conto alla rovescia. Manca sempre meno alla grande sfida di San Siro che vedrà di fronte Inter e Juventus. Massimiliano Allegri ha ripetuto che lo scontro diretto non deciderà nulla, eppure…

Inter-Juventus, Yildiz o Chiesa in attacco? Massimiliano Allegri sorprende
Inter-Juventus, Yildiz o Chiesa in attacco? Massimiliano Allegri sorprende tutti (Foto LaPresse) juvelive.it

Il tecnico livornese si aspetta una gara ‘tosta’ dai suoi ragazzi. Per la sua giovane Juventus domenica sera la sfida con i nerazzurri rappresenterà l’esame di laurea. Stadio esaurito, un tifo decisamente contrario ed un avversario che non vede l’ora di sbarazzarsi dell’unico vero avversario nella corsa verso lo scudetto e la seconda stella.

Una grande serata di sport, così l’ha definita l’allenatore della Juventus, nella consueta conferenza stampa pre-gara. Il tecnico livornese sembra sereno e tranquillo ma sa, meglio di qualunque altro, quanto la sfida di domenica sera sia importante per il presente e per l’immediato presente della sua squadra.

Formazione Juve anti-Inter

Allegri è soddisfatto perché ha recuperato tutti gli infortunati. Ancora qualche dubbio sembra averlo, soprattutto uno. E non si tratta di un dubbio di poco conto.

Federico Chiesa
Federico Chiesa, toccherà a lui contro l’Inter? (Foto LaPresse) juvelive.it

Yildiz o Chiesa? Chi accanto a Vlahovic? Un dubbio che sarà sciolto soltanto pochi minuti dell’inizio della gara. Al momento i probabili undici titolari anti-Inter potrebbero essere i seguenti:

Szczesny, Gatti, Bremer, Danilo, Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic, Yildiz, Vlahovic.

Tra i convocati per la trasferta di Milano vi sono anche i nuovi arrivati, Tiago Djalò e Carlos Alcaraz. Inter-Juventus rappresenta la maniera migliore per iniziare a vivere, e comprendere, il mondo Juventus. Per il difensore portoghese ed il centrocampista argentino il miglior ‘battesimo’ possibile.