La Juventus scavalca i club: la strategia vincente dei bianconeri

0
397
Giuseppe Marotta
Giuseppe Marotta ©Getty Images

Vincere e convincere. Un mantra che la Juventus porta avanti da anni e non solo dal punto di vista del campo. Società e dirigenza bianconera sono tra le più solide al mondo, come testimoniato dai bilanci di un club in costante ascesa ormai da sei anni. Anche il calciomercato Juventus si è evoluto di pari passo con la società, che ha dimostrato nelle ultime campagne acquisti di sapersi muovere su più fronti. Dai colpi di forza pura come Pjanic e Higuain, a quelli di pura astuzia come l’affare Pogba. Una serie di operazioni che hanno contribuito a rendere grande questa Juventus. In particolare la ‘Vecchia Signora’ pare aver ormai affinato una tecnica di lavoro piuttosto redditizia, che riguarda i calciatori con contratto a scadenza. Ad un anno dalla naturale scadenza contrattuale, la Juventus si muove bypassando la società proprietaria del cartellino, per un faccia a faccia diretto con il calciatore. Negli ultimi anni sono stati diversi i colpi a parametro zero di Beppe Marotta che ha potenziato la rosa di Conte prima e di Allegri poi.

Calciomercato Juventus, da Pogba a Coman: la forza dei bianconeri

I sei volte di fila campioni d’Italia nelle ultime stagioni hanno così ingaggiato calciatori del calibro di: Neto, Evra, Dani Alves, Pogba, Khedira, Pirlo, Coman e Llorente. Una folta schiera di campioni convinti con largo anticipo a legarsi alla Vecchia Signora, senza passare per una trattativa con il club di appartenenza. Una modalità di lavoro che ha inevitabilmente reso, e che la Juventus sta provando ad adottare anche questa estate. Nel mirino in particolare Keita Balde della Lazio, in scadenza il prossimo anno e da tempo accostato ai colori bianconeri. Il senegalese sarebbe pronto a legarsi alla Juventus, ma i biancocelesti continuano ad opporre resistenza. Un tira e molla con il club capitolino che potrebbe anche portare Keita alla naturale scadenza del contratto, per poi accasarsi proprio in bianconero.