Balde Diao Keita esulta con la Lazio © Getty
Balde Diao Keita © Getty

 

Il calciomercato della Juventus oggi ha obiettivi ben precisi. Lo sa bene Beppe Marotta, il direttore bianconero che in questi ultimi giorni di mercato proverà a regalare ad Allegri un altro centrocampisti senza sperperare troppo le risorse societarie in acquisti che non garantirebbero un effettivo salto di qualità. Discorso simile per quel che succede con Keita Baldè: l’attaccante della Lazio piace ai bianconeri, ma l’offerta juventina non arriva ai 30 milioni che Lotito vorrebbe per lasciarlo andare, così potrebbe anche restare in biancocelesti e lasciare la capitale a costo zero tra qualche mese.

Stesso dicasi per Garay: il centrale argentino piace molto, ma i 20 milioni richiesti dal Valencia sono in questo momento oltre la soglia di spesa per la Juventus. In più, dopo l’addio di Bonucci, Marotta vuole tutelare gli investimenti fatti con Rugani e Benatia; il primo avrà molto più spazio, come accaduto ieri sera contro il Cagliari, mentre il secondo potrà dimostrare di essere un ottimo rincalzo come nella passata stagione.