Esultanza Juventus © Getty Images

La Juventus voleva la rivincita. E invece è stata un’altra disfatta. Dopo la sconfitta subita contro i biancocelesti in Supercoppa Italiana, la squadra di Massimiliano Allegri attendeva la Lazio a Torino per una rivalsa in campionato. La scelta dell’allenatore toscano di passare ad un 4-3-3, parcheggiando Dybala in panchina, non è stata premiata. La squadra di Inzaghi ha inizialmente subito l’aggressività bianconera, ma poi approfittando della disastrosa difesa della Juventus, ha ribaltato il risultato.

Juventus-Lazio, i bianconeri subiscono la prima sconfitta allo Stadium dopo oltre due anni

I bianconeri si portano in vantaggio al 24′ con Douglas Costa. Dubbi sulla posizione del brasiliano,consulto del Var e assegnazione della rete alla Juventus. Il primo tempo si chiude così. Nella ripresa l’ennesima distrazione difensiva bianconera permette il pareggio della Lazio. Ciro Immobile riporta i biancocelesti in partita al 47′. Doppietta dell’attaccante laziale al 54′ grazie alla trasformazione di un rigore. Dopo lo svantaggio la squadra di Allegri si è buttata all’attacco, ma senza trovare niente di più di un clamoroso palo interno di Dybala, entrato al posto di Khedira. La Joya sente troppa pressione su di sé e sbaglia il secondo rigore consecutivo dopo quello con l’Atalanta. L’arbitro Mazzoleni, dopo aver consultato il Var aveva indicato il dischetto a favore dei bianconeri, ma l’argentino, ancora una volta, non trasforma la preziosa occasione arrivata a pochi minuti dal fischi finale.

Juventus-Lazio, il tabellino

 

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner (27’ st Sturaro), Barzagli, Chiellini, Asamoah; Khedira (20’ st Dybala), Bentancur, Matuidi; Douglas Costa (9’ st Bernardeschi), Higuain, Mandzukic. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Rugani, Alex Sandro, Cuadrado. Allenatore: Allegri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic (39’ st Patric); Luis Alberto (27’ st Nani); Immobile (31’ st Caicedo). A disposizione: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Mauricio, Murgia, Di Gennaro, Jordao. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

MARCATORI: 23’ pt Douglas Costa (J), 2’ st e 9’ st (rig.) Immobile (L)

NOTE: Ammoniti: Buffon (J), Sturaro (J). Angoli: 3-2 per la Juventus. Recupero: 0’ pt 7’ st

Alessandra Curcio