Pagelle Juve-Udinese
Gonzalo Higuain © Getty Images

PAGELLE JUVE ATALANTA / Juve-Atalanta termina 2-0 grazie alle reti di Higuain Matuidi. La Juventus si porta così a +4 sul Napoli.

Juve-Atalanta, le pagelle dei bianconeri

Buffon 6 – Spettatore non pagante.

Lichtsteiner 6 – Buona partita per lo svizzero che deve arrendersi ad un dolore alla schiena. Dal 50′ s.t. De Sciglio 6.5 – Fantastico il suo cambio di gioco per l’azione del 2-0.

Benatia 6.5 – Meglio di un camion blindato. Un muro del pianto per gli attaccanti atalantini che non sanno cosa fare per superarlo.

Chiellini 6.5 – Altra prestazione mostruosa per il numero 3 della Juventus. Perfetto, in tutto.

Asamoah 6.5 – Al momento, serve più lui che Alex Sandro alla causa juventina. Esplosivo in fase offensiva e preciso in quella difensiva.

Pjanic 6 – Meno metronomo quest’oggi in mezzo al campo, ma sempre puntuale nelle giocate.

Matuidi 7 – Ladro di palloni, incursore di professione. Il francese va anche vicino al gol nel primo tempo. Gol che poi mette a segno nella ripresa chiudendo i conti. Elemento fondamentale per il gioco della Juventus.

Douglas Costa 7.5 – “I’m the fastest man alive”. Sarebbe la battuta della serie tv “The Flash”, ma forse dietro la maschera rossa si cela proprio il brasiliano. Folle il suo sprint che porta al vantaggio bianconero. Spacca in due la partita e l’Atalanta. Dal 78′ s.t. Barzagli s.v. 

Dybala 6 – Il regista offensivo della Juventus, tutte le azione passano dai suoi piedi. A volte si specchia troppo nella bellezza del suo talento e tiene troppo palla.

Mandzukic 5.5 – Il croato gioca senza la convinzione e la rabbia che lo hanno sempre contraddistinto. Il peggiore in campo tra le fila bianconere. Dal 61′ s.t. Alex Sandro 5.5 – Fa in tempo a prendersi un giallo inutile.

Higuain 8 – Comincia la partita sbagliando un paio di stop facili facili e vagando per il campo. Poi è favoloso nell’azione del gol con un controllo sontuoso che gli permette poi di mettere senza difficoltà il pallone in fondo al sacco. Entra anche nell’azione del 2-0 con l’assist che mette Matuidi davanti a Berisha.

Juve-Atalanta, le pagelle dei nerazzurri

Berisha 6 – L’albanese non può nulla sui due gol della Juventus.

Toloi 6 – Il brasiliano prova a spingere anche in avanti, ma l’onda d’urto della Juventus è troppo violenta e viene ricacciato indietro.

Mancini 4 – È suo l’errore sul gol dell’1-0. Sbaglia il tempo dell’anticipo e lascia una prateria centralmente per la Juventus che non perdona con Douglas Costa ed Higuain. Il giovane difensore va poi ad un soffio dal pareggio. Sul suo groppone, però, pesa l’errore sul gol. Poi prende due gialli in due minuti e conclude la sua serata da incubo.

Palomino 6 – Si trasforma in portiere nel primo tempo quando salva un tiro a botta sicura di Matuidi. Fa il massimo contro mostri come quelli bianconeri.

Hateboer 6 – Compito meno complicato rispetto al compagno dirimpettaio che deve arginare Douglas Costa. Con Mandzukic e Asamoah sulla sua fascia, l’olandese ha più possibilità di proiettarsi in avanti. Dal 70′ s.t. Cornelius s.v.

De Roon 5 – Dovrebbe fare filtro a centrocampo ma tocca pochi palloni e ne ruba altrettanti.

Haas 5 – Poco nel vivo del gioco, il tedesco non dà l’apporto sperato da Gasperini. Dal 57′ s.t. Spinazzola 5 – Si vede poco sulla fascia.

Gosens 6 – Douglas Costa non è un cliente facile, il tedesco fa quello che può. Ci mette tanto cuore in fase offensiva, senza però creare grossi pericoli. Dal 65′ s.t. Petagna 5.5 – Tocca pochissimi palloni.

Cristante 5 – Era il grande atteso della serata, visto anche l’interesse su di lui della Juventus. Sparisce in una giornata fondamentale.

Ilicic 6.5 – Con la palla tra i piedi è un fantastico belvedere. Tra gli attaccanti nerazzurri è il più attivo.

Gomez 5 – Non doveva giocare per un problema fisico. Problema che si porta dietro anche in campo.