Real-Juve, Marcelo
Marcelo © Getty Images

La Juventus sa che il mercato estivo 2018 sta volgendo al termine e la possibilità di fare affari dell’ultimo momento è sempre più remota e difficilie, anche quella che porterebbe all’acquisto del brasiliano Marcelo.

Il terzino del Real Madrid è stato più volte invitato dal suo grande amico a raggiungerlo a Torino, ma il brasiliano ha spesso avuto il muro del Real ad impedirgli di fare le valigie e partire. La società madrilena sarebbe disposta a liberare il forte difensore, ma solo per una cifra non inferiore a 50 milioni di euro. L’unica squadra seriamente interessata è sempre stata la Juventus che però ha già in rosa un forte laterale sinistro: Alex Sandro e starebbe pensando all’idea di sostiutire il portoghese proprio con il brasiliano, ma tutto è ancora in fase embrionale.

Marcelo, Ronaldo chiama il brasiliano a Torino

Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo Marcelo Real Madrid
Marcelo e Cristiano Ronaldo @ Getty Images

Alex Sandro è il vero ostacolo per l’acquisto di Marcelo da parte della Juventus, indirettamente lo scoglio si chiama Paris Saint Germain. Questo perchè i francesi dovrebbero decidersi sull’acquistare il terzino della Juventus e versare così nelle casse bianconere i 50 milioni di euro chiesti di Marotta. Una volta incassati questa cifra, Paratici ed il suo staff preparerebbero l’offensiva decisiva per acquistare Marcelo, pagando a Florentino Perez i 50 milioni richiesti per liberarlo.

Tutto molto complicato, in primis perchè il Psg non si decide sul da farsi, e per seconda cosa perchè la Juventus, a parte ascoltare i consigli di Ronaldo, sa di avere dentro il degno erede del campione delle merengues e pure anagraficamente più giovane. In prospettiva un’operazione folle, ma la Vecchia Signora vuol puntare al presente e continua a pensarci.

Alex Sandro il Marcelo del futuro

Alex Sandro calciomercato juventus terzino sinistro
Alex Sandro, calciomercato juventus

Dopo una prima annata positiva e promettente, Alex Sandro è calato sensibilmente nella stagione appena trascorsa. Un calo di continuità e anche fisico non ha permesso al portoghese di mettersi in evidenza per il vero valore che gli appartiene. Massimiliano Allegri lo ha spesso difeso ed incoraggiato conoscendone le potenzialità e la forza tecnica e atletica. Vista l’età di Alex Sandro (27 anni) contro i 30 di Marcelo forse sarebbe più sensato puntare sul terzino già in casa.