Giorgio Chiellini, Juventus, fantacalcio

Il Fantacalcio corre parallelo al tifo per il campionato di Serie A, ma quando c’è da scegliere la propria squadra, ogni fantallenatore sa di dover mettere da parte il tifo e seguire i dati, le quotazioni e le statistiche.

Oggi ci occupiamo dei difensori. Dai soliti noti ai punti interrogativi, ecco tutto ciò che c’è da tenere in considerazione prima di comporre la propria squadra con un’asta ritardataria, o prima di modificarla nella prossima asta di riparazione. Con 4 squadre impegnate nei gironi di Champions League quest’anno la parola chiave è turnover. Raramente si avrà dunque la certezza di poter schierare in campo il titolare prescelto.

Consigli Fantacalcio: i criteri per scegliere al meglio i difensori

Leonardo Bonucci, Juventus, fantacalcio

Si possono individuare tre criteri per scegliere i difensori da acquistare: Titolarità, Sistema di gioco, Contributo offensivo. La prima qualità è sicuramente la più difficile da individuare in un campionato in cui molte squadre sono impegnate in più competizioni e devono alternare la formazione. Ci sono allenatori che difficilmente cambiano i propri titolari, come nel caso di Torino, Sampdoria, Fiorentina e Atalanta. Il consiglio è quello di iniziare a scegliere i difensori tra le squadre con meno probabilità di turnover.

Nel caso del sistema di gioco, invece, il modo in cui il difensore prescelto viene utilizzato influisce sul suo rendimento. Prima di scegliere è bene quindi dare un’occhiata alla formazione tipo della squadra di appartenenza e anche ai possibili compagni di reparto. Anche il contributo offensivo è difficilmente quantificabile. In questo caso meglio affidarsi agli specialisti su palle inattive, come de Vrij, Koulibaly e Skriniar.

Consigli Fantacalcio: difensori top, medi, low cost e sleepers

De Vrij, difensore, consigli fantacalcio

Ecco una breve lista di difensori su cui puntare in ambito fantacalcio, divisi nella rispettiva categoria di appartenenza.

Categoria Top: Skriniar, una garanzia; De Vrij, vincolato però al gioco di Spalletti; Acerbi, collezionista di voti alti in pagella; Criscito, all’occorrenza anche assistman.

Fascia Medio Alta: Conti, investimento fruttuoso a lungo termine; De Silvestri, difensore con un’ottima produzione offensiva (5 reti nella scorsa stagione); Ghoulam, reduce da un infortunio ma estremamente motivato e tecnico.

Low Cost e Sleepers: Hateboer, inserimenti continui e precisi; Colley-Tonelli, l’ideale sarebbe prenderli entrambi; Klavar, titolarissimo dalle mille potenzialità; Ola Aina, jolly di fascia impiegato da Mazzarri sia a destra che a sinistra; Biraghi, candidato ad essere la rivelazione del campionato.

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK