Mandzukic e Barzagli

Infortunio Barzagli, Juventus news: problema al polpaccio. Il difensore bianconero si è fermato per un problema muscolare anche se al momento non è lecito capire quali saranno le tempistiche di recupero. L’esperto centrale probabilmente si è fermato in via precauzionale.

Il centrale toscano non sarà dunque in campo nella sfida contro il Sassuolo di domenica alle ore 15.00 e difficilmente lo vedremo convocato per la sfida del Mestalla di mercoledì che segna il debutto in Champions League in questa stagione. Nelle prossime ore potrebbero arrivare ulteriori informazioni. C’è il rischio che possa stare fuori anche diversi mesi, se fosse un problema muscolare di importante entità. La speranza è che si tratti solo di un affaticamento.

Infortunio Barzagli, Juventus news: problema al polpaccio

Andrea Barzagli, Juventus

La Juventus può dormire però sogni tranquilli per l’abbondanza al momento vissuta nel reparto in questione. Al centro fino a questo momento hanno giocato sempre titolari Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, ma ci sono anche due calciatori affidabili come Medhi Benatia e Daniele Rugani. Il marocchino deve ancora entrare in forma, come ha ammesso lui stesso visto che nelle ultime settimane si era parlato per lui di un brutto infortunio. Daniele avrà la possibilità probabilmente di scendere in campo già contro i neroverdi.

Un reparto difensivo che conta anche su diverse alternative sulle corsie esterne. Ha recuperato da poco Mattia De Sciglio che oggi alla Continassa è andato anche in gol nella partitella amichevole giocata in casa contro la Juventus Under 23 prossima al debutto in Serie C. Hanno offerto ampie garanzie Alex Sandro, Joao Cancelo e Juan Cuadrado. Quest’ultimo è stato inserito nel reparto difensivo giocando buone gare. Attenzione poi alla situazione legata a Leonardo Spinazzola che è rientrato in gruppo proprio questa settimana, ma per il quale ci vorranno ancora un paio di mesi prima di tornare al top.

L’importanza della Roccia

Andrea Barzagli, Juventus

Andrea è un calciatore fondamentale soprattutto per lo spogliatoio. Nell’estate in cui da Torino sono andati via Gigi Buffon, Kwadwo Asamoah, Stephan Lichtsteiner e Claudio Marchisio è stato importante confermarlo a prescindere dall’età. Lui e Giorgio Chiellini sono infatti quelli che vantano una maggiore permanenza in bianconero e che possono con la loro personalità guidare lo spogliatoio. Vedremo se saranno in grado di regalare altre soddisfazioni ai loro tifosi che ora aspettano la Champions League.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK