Mario Mandzukic, Juventus

Mario Mandzukic, attaccante della Juventus, sta rientrando in gruppo dopo l’infortunio che lo ha costretto a saltare le ultime due gare.

Ci sono molte novità per l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, sia positive che negative, per quanto riguarda l’infermeria. Mario Mandzukic, attaccante bianconero, si era fermato nei giorni precedenti alla gara di Champions League contro il Manchester United. Il croato sta, lentamente, cercando di rientrare e ha ricominciato ad allenarsi insieme al gruppo, per provare a rientrare in vista della sfida contro il Cagliari di sabato sera.

Juventus, Mandzukic verso il rientro

Mario Mandzukic, Juventus

Secondo le ultime indiscrezioni, la Juventus starebbe provando a recuperare uno dei giocatori finiti nell’infermeria, per ultimo tra l’altro. Si tratta dell’attaccante croato Mario Mandzukic, che si era infortunato alla caviglia negli allenamenti precedenti alla trasferta di Manchester, in Champions League. L’ex Atletico Madrid, però, sembra ormai tornato quasi a regime e attualmente si sta allenando in gruppo. Vedremo se sarà recuperato per la gara in casa, di campionato, contro il Cagliari altrimenti ci sarà contro il Manchester United, nella gara di ritorno.

Nella partita di Champions League, il giorno dopo l’infortunio di Mario Mandzukic, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha voluto cambiare, leggermente, il modo di giocare. L’attaccante croato, fuori per infortunio, è stato sostituito da Juan Cuadrado sulla fascia di destra con Paulo Dybala punta centrale e Cristiano Ronaldo a sinistra. L’attaccante argentino, però, si è adattato a “falso nueve” dato che in carriera lo aveva fatto raramente. Nella serata di Manchester, però, poi si è rivelato il match-winner con il gol segnato su disattenzione di Cristiano Ronaldo che non era riuscito a spingere in rete il pallone.

Juventus, l’importanza del croato

Mandzukic e Barzagli

Marione, attaccante della Juventus, nelle scorse stagioni è diventato uno dei punti fermi della squadra bianconera. La capacità di adattamento del croato insieme alla capacità di Massimiliano Allegri di utilizzarlo in diversi ruoli, ha portato il giocatore ad essere un perno fondamentale nello scacchiere del tecnico livornese. Il giocatore ex Bayern Monaco può essere utilizzato sia da esterno d’attacco che da punta centrale, ruolo che sta ricoprendo dopo l’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo. Lo stesso Allegri, ora, spera di recuperarlo in fretta dopo il guaio fisico che gli è capitato prima della trasferta di Manchester.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK