Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Juventus, guai per Cr7 e il Pipita: fermo di almeno 14 giorni...

Juventus, guai per Cr7 e il Pipita: fermo di almeno 14 giorni dal loro ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59

I giocatori della Juve in rientro dall’estero, saranno costretti a fare un’altra quarantena: da Ronaldo a Higuain, fino a Khedira e Pjanic, tutti obbligati.

Cristiano Ronaldo

Ancora non è ufficiale su quando riprenderà il campionato di Serie A ma il comunicato rilasciato ieri dalla Protezione Civile parla chiaro: “I connazionali in rientro in Italia dagli altri paesi verranno sottoposti ad ulteriori controlli e in ottemperanza alle misure vigenti chi rientra dall’estero sarà, anche in assenza di sintomi riconducibili al Coronavirus, obbligato a comunicare il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria locale e sarà dunque sottoposto ad un isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni”. Di conseguenza Cristiano Ronaldo non appena tornerà dal Portogallo sarà obbligato a stare fermo almeno 14 giorni proprio secondo la legge vigente in questo momento di tensione causa epidemia del Covid-19. Un nuovo e ulteriore problema da affrontare in casa bianconera e forse non soltanto Ronaldo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Trezeguet a Chiellini live su YouTube: “L’ho visto arrivare, ora è la storia”

Juventus, guai per Cr7 e il Pipita: fermo di almeno 14 giorni dal loro ritorno

lite higuain sarri verona juventus
Gonzalo Higuain

Infatti anche il compagno di reparto Gonzalo Higuain che giusto da qualche giorno è “fuggito” in Argentina dovrà stare obbligatoriamente fermo 14 giorni al suo rientro. Un problema dopo l’altro in casa bianconera, e in aggiunta a questi due giocatori ci sono anche i nomi di Khedira e Pjanic anche loro -attualmente- lontani dall’Italia. Un momento di certo non sereno quello che stiamo vivendo e se il campionato dovesse iniziare da qui a breve vedrebbe la Juventus privata di almeno 4 giocatori. Con l’augurio che tutto questo finisca presto, ora, non ci resta che aspettare ulteriori novità sull’andamento -sempre più compromesso-, almeno nel breve termine, del campionato. Juve ufficialmente beffata dopo l’annuncio della positività dei propri giocatori Daniele Rugani e Blaise Matuidi, ora dovrà obbligatoriamente privarsi di almeno 14 giorni di altri quattro giocatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Tebas, presidente Liga: «D’accordo con Agnelli a finire per il 30 giugno»

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK