Serie A, Gravina: “Possibile ritorno in campo a inizio giugno”

0
208

Il presidente della Figc Gravina è tornato a parlare sul possibile ritorno in campo della Serie A. Queste le sue ultime parole sull’argomento.

Gravina Serie A
Gravina

Ripresa degli allenamenti e poi del campionato. Ormai è questo il mantra per il mondo del calcio. A intervenire ancora una volta è stato il presidente della Figc Gravina. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Radio Uno: “Il 4 maggio è la data fissata dal Dpcm. Noi ci stiamo attenendo e puntualmente cerchiamo di fare programmazione. Se le squadre iniziassero ad allenarsi il 4 maggio dovrebbe iniziare in isolamento per tre settimane. Abbiamo elaborato un protocollo sanitario rigido e attento, ma flessibile. Lo consegneremo domani ai ministri Spadafora e Speranza. Serviranno tre settimane di sicurezza, quindi a fine maggio o inizio giugno si può iniziare“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Serie A come un Mondiale? Ecco l’ultima ipotesi

Serie A, i chiarimenti di Gravina

Il numero del calcio italiano ha fornito ulteriori dettagli: “Ci sarà un periodo di controllo per garantire la negatività di tutti coloro che partecipano agli eventi. Se sono tutti negativi non c’è problema di distanziamento né di contagiosità. Programmi e date? Questo è un qualcosa che riguarda la Lega di A, siamo in attesa del calendario. Mi auguro che ognuno possa giocare nel proprio stadio, ma se non fosse possibile troveremmo soluzioni alternative. Un’ultima cosa: chi invoca oggi l’annullamento della stagione non vuole bene né al calcio né agli italiani, togliendo la speranza di futuro e ripartenza. Infatti il calcio è una delle industri più importanti del nostro Paese“.