Calciomercato Juventus, vice Vlahovic in Serie A: doccia gelata UFFICIALE

0
182

Calciomercato Juventus, i bianconeri sono da tempo alla ricerca di un attaccante che possa far rifiatare il serbo. 

Il suo profilo sarebbe perfettamente compatibile con il progetto di mister Allegri. Il bagaglio di esperienze di cui dispone, unito alla sua comprovata versatilità, avrebbe davvero fatto al caso dei bianconeri. Ma probabilmente dovremo continuare a parlarne al condizionale, considerando che è quasi certo che non se ne farà un bel niente. Con Alvaro Morata ormai fuori dai giochi, intenzionato com’è a rimanere in Spagna, la Juventus aveva individuato un possibile vice Vlahovic in Marko Arnautovic.

Calciomercato Juventus
Dusan Vlahovic ©LaPresse

Il sogno di vederlo in bianconero non è durato però che una manciata di ore. A mandare tutto in fumo è stato Claudio Fenucci, ad del Bologna, che intervenendo in una conferenza stampa a Pinzolo, dove la squadra felsinea è in ritiro, ha toccato anche questo tasto.

Calciomercato Juventus, il Bologna considera Arnautovic incedibile

Arnautovic ©️LaPresse

“Arnautovic? Marko – queste le sue parole – è stato un investimento importante perché doveva e deve caratterizzare il Bologna dei prossimi anni: riconfermo, è incedibile”. La trattativa della quale si era abbondantemente discusso nelle ultime ore sembrerebbe quindi essersi definitivamente arenata, con buona pace della dirigenza e dei tifosi che in cuor loro ci avevano sperato. Era anche già stata individuata una chiave per sbloccare la trattativa e convincere il Bologna a fare il grande passo.

L’idea della Vecchia Signora era quella di ingolosire gli emiliani, che sono in cerca di un buon centrale difensivo, offrendo loro il cartellino di Daniele Rugani. E chiedendo in cambio, naturalmente, quello dell’attaccante austriaco. L’ad della squadra non ha però lasciato alcuno spiraglio, segno che il Bologna non ha la benché minima intenzione di prendere in considerazione un’ipotesi che sulla carta, almeno lì, pareva ottima per entrambe le parti.