Doccia gelata Juventus: salta tutto all’ultima curva

0
66

Doccia gelata Juventus, i bianconeri ci avevano provato ma hanno trovato un vero e proprio muro: nessun ritorno. 

La sessione invernale del calciomercato è agli sgoccioli. Il gong sta per suonare e dopo le 20 non sarà più possibile formalizzare i trasferimenti. La casella degli acquisti della Juventus è ancora desolatamente vuota e potrebbe restarlo anche nelle prossime ore.

Doccia gelata Juventus: salta tutto all’ultima curva
Sartori, ds del Bologna ©️Ansafoto

Massimiliano Allegri era stato chiaro nell’ultima intervista, dicendo che non arriverà nessuno. Ma la cessione di Weston McKennie, che ha appena traslocato in Premier League al Leeds, lascia aperto qualche spiraglio. Se la Juve deciderà di intervenire lo farà esclusivamente per tappare qualche buco, per esempio irrobustendo le corsie esterne. Che al momento sono la zona di campo più scoperta e lo saranno anche dalla prossima estate, visto che Cuadrado e Alex Sandro sono in scadenza ed è alquanto improbabile che si vedano rinnovare il contratto dalla società. Si era vociferato di un ritorno di fiamma per il romanista Rick Karsdorp, attenzionato dalla Signora dopo la rottura totale con José Mourinho dello scorso ottobre, ma per ora non pare esserci nulla di concreto.

Doccia gelata Juventus, Cambiaso rimane a Bologna

Ed ecco che alla Juventus è balenata nel frattempo un’altra idea, ma a quanto pare di difficile realizzazione. Si era pensato ad un rientro anticipato di Andrea Cambiaso, acquistato la scorsa estate dal Genoa ma subito girato in prestito al Bologna.

Doccia gelata Juventus: salta tutto all’ultima curva
Cambiaso ©️Ansafoto

Una voce che aveva iniziato a circolare dopo l’arrivo in Emilia del laterale sinistro Kyriakopoulos dal Sassuolo: un’operazione che contribuisce ad aumentare la concorrenza per l’ex genoano, finora in perenne ballottaggio con Lykogiannis. Come riporta il giornalista della Gazzetta dello Sport Giovanni Albanese, dopo dei colloqui tra i due club il Bologna avrebbe risposto negativamente alla richiesta della Juventus, decidendo di non privarsi del giovane calciatore nonostante l’ingaggio dell’esterno greco.