Caso Pogba, stop lunghissimo: la Juventus perde le staffe

0
736

Caso Pogba, lo stop è lunghissimo e la Juventus perde le staffe. Ecco quello che sta succedendo attorno al centrocampista francese

Non c’è pace per Pogba e la Juventus ha perso le staffe. Ieri sera, Allegri, dopo la gara contro la Samp ai microfoni di Dazn ha spiegato che la sua idea era quella di mandare in campo il francese mezz’ora al posto del connazionale Rabiot, anche per via della diffida che pendeva sulla testa di Adrien. Ma non lo ha potuto fare Max: Pogba si è infortunato di nuovo in allenamento.

Caso Pogba, stop lunghissimo: la Juventus perde le staffe
Pogba – Juvelive.it

Durante la rifinitura di ieri mattina, mentre provava qualche calcio piazzato, il Polpo ha sentito un fastidio all’adduttore. E secondo la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina lo stop potrebbe essere di almeno un mese. Una situazione incredibile visto che fino ad ora Paul ha saltato 34 partite stagionali sulle 37 che la Juve ha giocato fino al momento. Ed è normale che la società si sia stufata di aspettare il calciatore. La pazienza è davvero finita e alla fine dell’anno verranno fatte delle valutazioni.

Caso Pogba, la Juventus ha deciso

Valutazioni che dovranno portare ad una decisione della Juventus sul futuro del centrocampista. Pogba potrebbe anche salutare dopo un solo anno dove praticamente, fino ad oggi, non ha mai giocato. Ovviamente si spera possa tornare determinante anche se appare decisamente difficile, e allora ecco che quello che nessuno avrebbe mai immaginato comincia ad essere una cosa fattibile.

Caso Pogba, stop lunghissimo: la Juventus perde le staffe
Allegri – Juvelive.it

Sì, un addio ci potrebbe stare. Clamoroso, anche, a dire la verità. Perché parliamo di una cosa mai vista prima. Un giocatore che rientra dopo un tempo lunghissimo che si presenta un ritardo e che poi, con un innocuo calcio di punizione si fa male di nuovo e che potrebbe rimanere fermo per trenta giorni. Mai vista, davvero, una cosa del genere.