Allegri resta alla Juventus anche il prossimo anno: cifre da urlo

0
340

Allegri resta alla Juventus anche il prossimo anno, nei prossimi tre mesi il tecnico livornese si gioca la riconferma. 

I prossimi mesi rischiano di essere decisivi anche per l’eventuale conferma di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. Il tecnico livornese ha dovuto superare diversi ostacoli in questa stagione così tormentata per la Signora, ma ne è sempre uscito indenne.

Allegri resta alla Juventus anche il prossimo anno: cifre da urlo
Allegri ©️Ansafoto

Sembrava a un passo dall’esonero dopo l’eliminazione dalla Champions League, per la prima volta dopo nove anni già alla fase a gironi. Ed invece, nonostante la grande delusione, ha incassato la fiducia della società. Un altro momento delicato è stato quando ha rassegnato le dimissioni l’ormai ex presidente Andrea Agnelli – l’uomo che l’aveva rivoluto alla Juve dopo i cinque anni fantastici dal 2015 al 2019 – ma anche in quel caso Allegri è rimasto al suo posto. Anzi, la sua posizione si è addirittura rafforzata per volere dell’amministratore delegato di Exor John Elkann. Si moltiplicano i nomi dei possibili successori – da Conte a Zidane, passando per Tuchel – eppure non è da escludere che il futuro dell’allenatore toscano possa essere ancora a Torino.

Allegri resta alla Juventus anche il prossimo anno, salgono le quote relative all’esonero

Molto dipenderà dal finale di stagione, da cosa Allegri riuscirà a portare a casa. La conferma appare scontata nel caso in cui dovesse condurre la Juventus alla vittoria di un trofeo. Che sia Europa League oppure Coppa Italia, i due obiettivi primari della Signora.

Allegri @Lapresse

Per quanto riguarda il campionato, il giudizio resta sospeso almeno fino a quando si capirà se la penalizzazione di 15 punti verrà annullata o meno. Intanto un segnale importante sulla permanenza del tecnico di Livorno lo danno anche i bookmaker. Nelle ultime settimane sono salite vertiginosamente le quote di Goldbet in riferimento ad un eventuale esonero dell’attuale allenatore bianconero. Prima un suo addio anticipato era pagato sette volte la posta, adesso invece la mancata conferma è quotata a 15.00.