Marcell Jacobs ha detto sì, è apoteosi: annuncio ufficiale

0
20

Dopo la qualificazione della staffetta 4×100 alle Olimpiadi di Parigi, Marcell Jacobs non si ferma: l’annuncio ufficiale che ha fatto impazzire i fan

Le Olimpiadi di Parigi si avvicinano, e con loro le emozioni che potranno arrivare dagli atleti in gara per l’Italia. Una disciplina su tutte, e uno sportivo su tutti hanno gli occhi puntati addosso: l’atletica leggera e Marcell Jacobs.

Il nuovo annuncio di Jacobs in vista delle Olimpiadi
Jacobs e i suoi tifosi hanno grandi aspettative in vista di Parigi (LaPresse) – juvelive.it

Il primo campione olimpico azzurro dei 100 metri piani sbarcherà ai Giochi a cinque cerchi francesi con un obiettivo preciso: confermare quello che abbiamo visto a Tokyo, facendoci urlare di gioia (a pochi minuti di distanza da Gianmarco Tamberi, per altro). Ci proverà da solo, e così ha dichiarato anche in una recente intervista durante Cibum, e ovviamente anche con i suoi compagni di squadra della staffetta 4×100, Roberto Rigali, Lorenzo Patta e Filippo Tortu, con i quali al World Relays di Nassau è arrivato secondo.

Rispetto alle Olimpiadi del 2020, ma disputate nel 2021 a causa del Covid, qualcosa nell’approccio di Jacobs cambierà sicuramente. Allora si era presentato sulla pista come un atleta che stava bene, certo, arrivando sul gradino più alto del podio, ora, dicevamo, dovrà tenere a bada gli sfidanti che vogliono prendersi la collana d’alloro.

Jacobs è determinato: “Voglio vincere un altro oro olimpico per entrare nella storia”

Al salone del Made in Italy alimentare di Parma, il campione olimpico dei 100 metri ha infatti spiegato fino a dove può spingersi e ha detto sì a un possibile nuovo trionfo: Rivincere l’Olimpiade significherebbe entrare a far parte della storia dell’atletica leggera perché solo due persone hanno conquistato due medaglie d’oro consecutive ed essere la terza sarebbe qualcosa di meraviglioso”.

Il nuovo annuncio di Jacobs in vista delle Olimpiadi
Jacobs vuole stupire ancora e non nasconde i suoi obiettivi (LaPresse) – juvelive.it

Da quando è partito negli Stati Uniti, trovando un nuovo allenatore, Jacobs ha sicuramente spinto sull’acceleratore, e ancora vuole farlo, anche se, ha precisato, “in questo momento ho tantissime incognite perché ho stravolto la mia tipologia di allenamento, quindi non ho più quei riferimenti“. Inoltre, ha svelato che, come da prassi, il coach cerca di condividere il meno possibile i dati, il che crea ancora più incertezza.

Quanto ai prossimi appuntamenti che lo attendono prima di sbarcare alle Olimpiadi parigine, il 29enne di Desenzano del Garda ha tutte le intenzioni di arrivarci con già delle medaglie, specie quelle degli Europei, tenendo però a mente quello che è il suo sogno (e di milioni di italiani): salire ancora una volta sul gradino più alto del podio nella disciplina più identificativa dei giochi a cinque cerchi.