Terremoto plusvalenze in Serie A, ci risiamo: Inter sotto indagine

0
17

Terremoto plusvalenze in Serie A: dall’inchiesta che riguarda la Roma sono partiti altri accertamenti. Nel mirino anche l’Inter e non solo

Un vero e proprio terremoto nel massimo campionato italiano. Perché secondo Il Fatto Quotidiano in edicola questa mattina, dall’inchiesta sui conti della Roma, indagini preliminari chiuse un poco di tempo fa con i Friedkin che non sono stati nemmeno rinviati a giudizio, sono partiti altri faldoni. Tre in particolare.

Terremoto plusvalenze in Serie A, ci risiamo: Inter sotto indagine
Marotta, ad dell’Inter (Lapresse) – Juvelive.it

Sì, perché adesso stanno indagando anche le procure di Milan che ha messo sotto la lente d’ingrandimento le operazioni con l’Inter, quella di Modena per degli affari con il Sassuolo, e ancora quella di Roma che farà degli accertamenti sul Napoli visto che la sede legale del club di De Laurentiis è nella Capitale. Insomma, si dovrà fare luce su delle operazioni di mercato che hanno portato appunto delle plusvalenze che i pm non ritengono corrette.

Terremoto plusvalenze in Serie A, continuano le indagini

Alla Roma vengono contestate 12 operazioni, che avrebbero portato al club incassi iscritti a bilancio come plusvalenze per 96,6milioni di euro. Dentro ci sono anche quelle Luca Pellegrini e Spinazzola con la Juventus, però di indagini sui bianconeri non se ne parla. Ma con l’Inter si legge di Nainggolan, di Santon e di Zaniolo.

Poi quelle con il Napoli riguarderebbero Diawara e Manolas, mentre con il Sassuolo Defrel, Marchizza e Frattesi. Infine fari accesi anche sulle operazioni di mercato che hanno portato Cristante nella Capitale e la cessione di Tumminiello. Insomma, un vero e proprio terremoto si potrebbe abbattere sul massimo campionato italiano.