Juventus (getty images)
Juventus (getty images)

JUVENTUS ALLEGRI – Senza ombra di dubbio la Juventus dell’ultimo mese è piaciuta poco un po’ a tutti ed è certamente in affanno: una vittoria nelle ultime sei partite tra campionato, Champions League e Supercoppa, 6 punti conquistati nelle ultime 4 gare di A. Numeri non da Juventus. Balzano agli occhi in particolare 3 problemi. Innanzitutto il digiuno di gol degli attaccanti. Tolto Carlos Tevez, che viaggia ai suoi soliti ritmi, colpisce l’apatia sotto porta di Llorente, un gol negli ultimi 6 match di campionato, e Morata, 4 gol totali, ma gli ultimi datati due mesi fa (doppietta contro il Parma). Per non parlare di Giovinco, Coman e Pepe, gli altri attaccanti della rosa bianconera, che non vedono mai il campo.

Altro dato allarmante, il calo nel secondo tempo. Per tre volte (Samp, Napoli in Supercoppa e Inter) la Juve è andata in vantaggio e poi si è fatta riprendere. Anche contro i neroazzurri a un grande primo tempo non è corrisposta una buona ripresa. Anzi.

Il terzo dato è preoccupante perchè è sempre stato uno dei punti di forza della squadra: la solidità difensiva. Delle 8 reti subite in campionato che ne fanno la miglior difesa, 4 sono arrivate nelle ultime 5 partite.