Attaccante Juventus
Paulo Dybala ©Getty Images

Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Juventus che vince in casa del Sassuolo grazie ad un mostruoso e pirotecnico Paulo Dybala che segna la seconda tripletta in questo inizio di stagione. I bianconeri raggiungono così l’Inter in vetta alla classifica.

Sassuolo-Juventus, le pagelle della sfida del Mapei Stadium

Buffon 6 – Il Sassuolo non lo impegna quasi mai, tanto che Falcinelli si avvicina al proprio allenatore chiedendogli a cosa serva lasciarlo in campo. Politano impegna il portierone bianconero che nella ripresa non può nulla sul tap in vincente dello stesso esterno neroverde.

Lichtsteiner 5 – Il titolare fisso in campionato sulla fascia destra vista l’assenza di terzini. Si addormenta clamorosamente sul lancio per Adjapong. Dal 71′ s.t. Barzagli 6 – Entra per difendere il risultato.

Rugani 6.5 – Torna in campo dopo l’esclusione in Champions League. La solita estrema sicurezza nel giocare palla e difendere. Prova ad evitare il gol del Sassuolo con un salvataggio miracoloso sul primo tap in, ma alle sue spalle sbuca Politano che insacca.

Chiellini 6.5 – Recuperato dopo l’infortunio e subito decisivo con il pallone filtrante per Mandzukic che servirà poi l’assist a Dybala per l’1-0. Un ritorno importantissimo per Massimiliano Allegri.

Alex Sandro 6.5- Un treno che non si ferma alla stazione di Sassuolo. Quando arriva al cross sono sempre pericoli per la difesa emiliana. Mezzo voto in meno per una ammonizione evitabile.

Matuidi 7 – Per la prima volta nel centrocampo a due a difendere le spalle di Pjanic. Piano piano sta prendendo confidenza con il calcio italiano e il gioco della Juventus. Da un suo tunnel parte l’azione del raddoppio bianconero. Qualità e quantità al servizio della squadra.

Pjanic 7.5 – Scalda le mani di Consigli con un piattone destro che fa volare il portiere neroverde. Padrone del gioco, insieme a Dybala il migliore della Juventus in questo inizio di stagione.

Cuadrado 7 – Ritorna sulla fascia destra e la Juventus ritrova velocità in fase su quel lato. Una costante spina nel fianco della difesa del Sassuolo. Va anche vicino al gol nella ripresa, ma il suo destro viene salvato sulla linea.

Dybala 9 – 100esima presenza con la maglia della Juventus e 52esimo gol in bianconero, ottava rete in 4 partite di campionato ma i numeri per l’argentino si sprecano. Disegna un arco di trionfo splendido che Consigli può solo guardare ed ammirare. Poi si travesta da giocatore di calcio a 5, prima di dipingere un altro arcobaleno che sorvola la barriera facendo cantare il pallone. Dall’84’ s.t. Bernardeschi s.v.

Mandzukic 7 – Ritorna dopo l’infortunio e in campo sembra che ci siano quattro numero 17. Il croato è ovunque e non è una novità, ma vederlo così è sempre sorprendente. Si butta nello spazio e di prima serve a Dybala l’assist per l’1-0.

Higuain 5.5 – Ha una grandissima occasione nel primo tempo con un piattone destro che Consigli gli respinge alla grande. Nei restanti 45 minuti non è in palla, litiga spesso col pallone e sembra nervoso. Prosegue nella sua sfida contro nessuno anche nella ripresa e non punge mai. Dal 77′ s.t. Douglas Costa 6 – Entra e mette in affanno la difesa del Sassuolo. Corre il doppio degli avversari.

a cura di Emanuele Catone (Twitter @CatoneEmanuele)