Napoli-Juventus ©Getty Images

Dopo la quinta giornata di campionato, comincia a delinearsi la classifica di Serie A. A guidarla Juventus e Napoli, le due squadre presentate come le favorite per questa stagione calcistica. Nonostante sia ancora presto per definire con certezza i protagonisti della lotta-scudetto, cresce il sospetto che siano proprio la squadra bianconera e quella azzurra a duellare per la conquista dell’ambito titolo. Per adesso entrambe le compagini sono a punteggio pieno e si osservano da lontano in attesa di affrontarsi a viso aperto sul terreno di gioco. Da una parte la Juventus di Massimiliano Allegri, reduce dalla risicata vittoria contro la Fiorentina per 1 a 0. Dall’altra il Napoli di Maurizio Sarri, che ha vinto in rimonta su una Lazio sfortunata che aveva inizialmente messo in difficoltà gli azzurri. Le due squadre si sfidano virtualmente a colpi di numeri, record e statistiche, riportate puntualmente dalle news Juventus. Poi sarà il momento del facci a faccia: 1° dicembre al San Paolo e 22 aprile all’Allianz Stadium. Due date che, considerato questo scoppiettante avvio di campionato, possono davvero rivelarsi decisive per l’assegnazione del titolo di squadra”Campione D’Italia”.

Juventus e Napoli: lotta scudetto a suon di record

Con il poker rifilato alla Lazio i gol segnati dalla squadra partenopea sono 19 con una media di quasi 4 a partita (uno ogni 23′). Il Napoli si conferma una squadra fortemente offensiva e da quest’anno ha dimostrato una notevole crescita psicologica nella capacità di reagire ad un iniziale svantaggio. La squadra azzurra sa vincere anche in rimonta, credendoci (ironia della sorte) “fino alla fine”, come nella migliore tradizione bianconera. Anche la Juventus colleziona vittorie e record: ora sono 40 le partite giocate in casa senza sconfitte. 37 vittorie e 3 pareggi allo Stadium. Un tesoretto di 114 punti su 120 disponibili raccolto nella fortezza bianconera. La sfida per la conquista del campionato di Serie A è appena cominciata, tutto è ancora in gioco, l’Inter è sempre lì in agguato e la sorpresa è dietro l’angolo. Di certo c’è che quest’anno si prospetta molto più agguerrito dei precedenti, molto più stimolante da seguire, molto più ricco di emozioni.

Alessandra Curcio