Centrocampista Juventus
Blaise Matuidi ©Getty Images

L’imperativo del calciomercato Juventus era quello di trovare un centrocampista che desse impulso al gioco della squadra bianconera. La rosa a disposizione di Massimiliano Allegri è stata rimaneggiata in più punti, specialmente nel reparto mediano. Nonostante gli infortuni di Marchisio e Khedira, le alternative della Juventus si sono dimostrate all’altezza delle aspettative. Come nel caso di Rodrigo Bentancur, che ha collezionato una prestazione esaltante contro la Fiorentina, e come Blaise Matuidi, sempre più convincente in campo. Il francese ha contribuito in modo significativo alla quinta vittoria consecutiva in campionato per i bianconeri. 1 a 0 sulla Fiorentina per la terza volta nella storia, dopo il 2005/2006 e il 2014/2015.

Matuidi titolare, per la Juventus l’apporto del centrocampista si rivela fondamentale

L’ex PSG, arrivato nelle ultime battute della sessione estiva di mercato, complice l’assenza di Khedira, è riuscito in poco tempo a guadagnarsi un posto da titolare nella formazione di Massimiliano Allegri. Le sue prestazioni stanno convincendo tutti, soprattutto il tecnico toscano che apprezza particolarmente il suo modo di lavorare, a testa bassa e dritto all’obiettivo. Contro il Sassuolo, Allegri aveva già evidenziato il valore del francese che “corre e sta zitto”, evitando polemiche e lamentele inutili. Matuidi non è solo veloce, è anche efficace. Nella partita contro la squadra viola non ha sbagliato nemmeno un passaggio, azzeccandone 56 su 56. Niente di particolarmente strabiliante, ma c’è ancora tempo per incantare tutti con lanci lunghi spettacolari e verticalizzazioni da brivido. Per il momento il centrocampista possiede la giusta eleganza e le doti tecniche necessarie per apportare il suo contributo alla vittoria della Juventus. Fin qui l’investimento è stato ripagato. Ma si può ancora migliorare.
Alessandra Curcio