Portiere Juventus
Gigi Buffon ©Getty Images

Intervistato ai microfoni di ‘Premium Sport’, Buffon ha analizzato la sfida vinta con l’Udinese per 6-2: “Prendiamo l’aspetto positivo: il carattere, la tenacia, la voglia di superare le difficoltà, ma possiamo migliorare. Oggi mi è piaciuto soprattutto l’atteggiamento di Higuain. Oggi Allegri dovrebbe mettere solo immagini di Higuain per mostrare come si vincono gli scudetti. Rugani ha segnato un gol fondamentale e realizzato un assist. Dietro insieme a Chiellini non aveva un compito facile, ma ha comunque fatto un ottimo lavoro. Se questa può essere la partita della svolta? Non lo so, ma è una partita importantissima, vinta con tantissime difficoltà. Come ho detto all’inizio bisogna prendere l’aspetto positivo di ribaltare la situazione. Ribadisco i miei pensieri: con i 6-2 i campionati non li vinci. Siamo la Juventus, una squadra composta da giocatori che devono vivere una certa pressione, alcune volte sentire la pressione e dover vincere non può che farci bene“.

Juventus, Buffon guarda avanti

Secondo le news Juventus, il portiere ha poi ribadito i concetti appena espressi: “La rabbia positiva ce la portiamo dietro anche nelle prossime partite. Premio FIFA? Non ne ho idea, non sono venuto per celebrarmi ma per parlare della squadra. Volevo ribadire la prestazione di Higuain e che con i sei a due non si vincono gli scudetti. Questa vittoria ci farà sicuramente bene. Bonucci out per la sfida di sabato prossimo? Dispiace, alla fine sarebbe stato bello rincontrarlo in una serata importante e una gara non normale, ma speriamo che si possa usufruire di questa assenza“.