Giorgio Chiellini e Gigi Buffon ©Getty Images

È la partita più importante dell’anno per la Nazionale italiana. Tra poco più di un’ora la compagine azzurra scenderà in campo allo stadio San Siro per cercare di ribaltare l’1-0 di Solna, frutto di una brutta partita giocata dagli uomini di Ventura contro la Svezia. Ebbene, ora l’Italia avrà un solo risultato a disposizione per strappare il pass per i Mondiali di Russia 2018: quello della vittoria. Servirà vincere con almeno due gol di scarto per evitare i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

Le scelte di Gian Piero Ventura

Chi si gioca forse più di tutti gli altri è Gianluigi Buffon, portiere e capitano della Juventus e della Nazionale, che ha promesso di lasciare il calcio giocato dopo il Mondiale. Dunque potenzialmente per Buffon questa potrebbe essere l’ultima gara ufficiale con l’Italia. Ventura conferma il 3-5-2 visto anche alla ‘Friends Arena’ nella gara d’andata, ma decide di cambiare alcuni interpreti. Riproposta la linea difensiva composta dai giocatori della Juventus Barzagli e Chiellini e da Bonucci. Il difensore del Milan giocherà con una maschera protettiva e sarà regolarmente in campo a protezione del capitano azzurro e della Juventus Buffon. La novità è la scelta di schierare in mediana Jorginho con Florenzi e Parolo a supporto, mentre ai lati agiranno Candreva e Darmian. In avanti Immobile sarà invece affiancato da Gabbiadini.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian; Immobile, Gabbiadini

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Johansson, Forsberg; Toivonen, Berg