Luciano Spalletti © Getty Images

JuventusInter è ormai in archivio. I bianconeri non sono riusciti a superare la solida e organizzata squadra nerazzurra che, grazie al pareggio interno del Napoli, resta in vetta alla classifica di Serie A. Una sfida, quella dell’Allianz Stadium, caratterizzata da non poche polemiche prima e dopo i novanta minuti di sabato. A infuocare più del dovuto il match ci ha pensato Sandro Pellò che, a pochi giorni dal sentito derby d’Italia, ha augurato agli interisti di “tornare nelle fogne”. Un’uscita poco felice, quella del giornalista, che ha attirato l’attenzione di Luciano Spalletti. Nella conferenza stampa della vigilia l’allenatore nerazzurro ha infatti dichiarato: “Deve chiedere scusa a tutti quelli che sono costretti a vivere nelle fogne per sopravvivere. Sarei in imbarazzo a lavorare con uno così al mio fianco”.

Juventus, Spalletti punge i bianconeri

Un gaffe, quella di Pellò, che Spalletti sembra non aver dimenticato anche a sfida ormai conclusa. Nella giornata di ieri l’allenatore toscano ha infatti pubblicato una foto sul proprio profilo Instagram lasciando un messaggio piuttosto inequivocabile: “Bravi ragazzi! Grande prova e… fogne vuote anche questa settimana!”. Sulla foto postata ha invece scritto: “Vedo molti dispiaciuti per questa prima sconfitta che tarda ad arrivare, come se pensassero che sia un incantesimo da spezzare per tornare nuovamente il cigno un brutto anatroccolo… Sappiano però che per adesso la fiaba è un’altra… è quella in cui sono i gufi a diventare colombe”. Messaggi, quelli lanciati da Spalletti, che non passeranno di certo inosservati e rischiano di infiammare ulteriormente la storica rivalità tra Juventus e Inter.