Cagliari-Napoli, lo “juventino” Han potrebbe giocare: a caccia del primo goal da ‘bianconero’

CAGLIARI-NAPOLI CHIUDERA’ IL PROGRAMMA DELLA 26/a GIORNATA. GLI AZZURRI DI SARRI SI RITROVERANNO DI FRONTE ANCHE IL FUTURO JUVENTINO KWANG-SONG HAN.

0
31
Han, attaccante Cagliari © Getty Images
Han © Getty Images

CAGLIARI-NAPOLI HAN / La 26/a giornata di campionato si concluderà col Monday Night Cagliari-Napoli. La trasferta degli azzurri in Sardegna sarà importante in ottica scudetto e agli azzurri di Sarri servirà l’ennesima vittoria in campionato per continuare a conservare il primo posto in un duello con la Juventus che durerà con ogni probabilità fino alla fine. Dal canto suo la truppa di Allegri scenderà invece in campo oggi pomeriggio alle 18 contro l’Atalanta, e con una vittoria potrebbe mettere sul Napoli la giusta dose di pressione. Cagliari-Napoli si preannuncia come sfida dal coefficiente di difficoltà piuttosto alto per i partenopei considerati tutta una serie di fattori che vanno dalla voglia dell’ex Pavoletti all’alto tasso di ‘juventinità’ presente nella rosa rossoblu con gli ex Romagna e Padoin pronti a mettere i bastoni tra le ruote ai rivali della Juventus. Tra le fila dei sardi c’è però un altro calciatore che prima o poi sembra destinato a vestire la maglia a strisce bianconere: si tratta di Kwang-Song Han.

Han vs Napoli: il nordcoreano può aiutare la Juventus

Kwang-Song Han, giovanissimo talento di proprietà del Cagliari, a lungo trattato dalla Juventus nell’ultima sessione di calciomercato, potrebbe scendere in campo domani sera contro il Napoli. Difficile vederlo dal 1′ minuto vista la presenza di Pavoletti, ma non è da escludere un suo impiego a gara in corso. Il classe 1998 ha fatto il suo ritorno nel club rossoblu dopo l’esperienza in Serie B al Perugia e nonostante la fumata nera del mese di gennaio, Juventus e Cagliari hanno comunque rimandato qualsiasi discorso alla prossima estate. Intanto Han in Cagliari-Napoli qualora dovesse prendere parte alla sfida potrebbe fare con un goal il primo ‘regalo’ alla Juventus, fermando magari la lunga corsa del Napoli di Sarri.