Beppe Marotta
Beppe Marotta © Getty Images

E’ appena passato un anno e mezzo tra cause e udienze al tribunale arbitrale di Ginevra. Tribunale che alla fine ha deciso per condannare i bianconeri riguardo al contenzioso con l’ex sponsor tecnico Nike. Ricordate cosa accadde nel 2014? La Juventus decise di passare allo sponsor Adidas. Ci fu qualche “scontro” con la Nike già due anni prima con la vittoria del ventottesimo scudetto. Già, perché in quella occasione la Nike si rifiuta di realizzare le maglie con le tre stelle per la Signora, in quanto ritenute non ufficiali.

Un’ammenda salata

La società presieduta da Andrea Agnelli decide quindi, un anno prima della scadenza del contratto con la Nike, di annunciare il nuovo sponsor Adidas, firmando un accordo di sei anni. La Nike fa dunque ricorso al tribunale di Ginevra che accoglie la richiesta relativa esclusivamente agli ultimi due anni di contratto: “Il club dovrà ora versare un milione e mezzo, più 550 mila euro di spese legali per aver violato il contratto di sponsorizzazione venendo meno agli obblighi di buona fede e riservatezza.”