cancelo sulla Juve
Joao Cancelo @ Getty Images

Cancelo sulla Juve – Il terzino portoghese ex Inter ha parlato di un possibile trasferimento in bianconero: “Finora nessuna offerta, ma la Champions è un obiettivo”.

Il terzino portoghese del Valencia è finito nel mirino della Juventus. I bianconeri sono infatti alla ricerca di rinforzi sulla fascia destra arretrata ed hanno intenzione di regalare ad Allegri un gran colpo dal mercato. Cancelo farebbe proprio al caso giusto: velocità, qualità e freschezza andrebbero ad aggiustare un reparto che recentemente si è mostrato carente. Per questo motivo Marotta avrebbe già in mente il piano per portarlo in rosa. In un’intervista rilasciata ai microfoni di Tuttosport, il calciatore ha parlato del suo passato all’Inter ma anche del suo futuro e della possibilità che vesta il bianconero: “Ho un contratto con il club fino al 2021, senza club non rimango (ride, n.d.r.). Finché non ho una proposta ufficiale e concreta non posso dire nulla. Finora non mi è arrivato niente”.

Cancelo sulla Juve: “Douglas Costa e Alex Sandro i miei preferiti”

Il calciatore poi prosegue: “Prima della fine della stagione ho sentito dire che l’Inter mi voleva acquistare a titolo definitivo e che era in contatto col Valencia per farlo, poi però non è successo nulla. Deluso? Non so se è la parola giusta, però mi aspettavo di più. Pensavo che qualcuno dell’Inter mi dicesse qualcosa del genere: ‘Non abbiamo i soldi per poterti comprare ora, però in bocca al lupo per il tuo futuro’. ma neanche quello”. Poi, quando gli chiedono cosa sia meglio tra Juventus e Wolverhampton, dice: “Al momento non posso escludere nulla, certo giocare la Champions è un mio obiettivo”.

Anche su domande generali, Cancelo mostra una certa simpatia per i calciatori della squadra bianconera: “Chi mi è piaciuto di più in Italia? Io sono un fan di Douglas Costa, è un giocatore che seguivo già al Bayern e mi piace tantissimo. Ha tanta qualità, è veloce e decisivo. Come terzini direi Kolarov e Alex Sandro“.

“Cancelo chiama Juve”, che attacco alla stampa

Dopo l’intervista, però, il calciatore ha lasciato intendere di non aver gradito l’interpretazione che ne è stata fatta con un post su Instagram che suona come un vero e proprio attacco al giornale: “Quando le persone non sanno fare il proprio lavoro”.