Rabiot calciomercato Juventus
Adrien Rabiot alla Juventus

La Juventus ha iniziato alla grande la nuova stagione, ma  non vuole farsi impreparata e inizia già a programmare il mercato futuro. Si lavora per alcuni colpi tra centrocampo e difesa.

Marotta e Paratici, non intende lasciarsi scappare quelle che possono essere definite grandi occasioni di mercato. Per il centrocampo, occhi puntati su Rabiot, Milinkovic-Savic e Pogba. La trattativa che porta al primo francese risulta in stato molto avanzato, si valuta un possibile acquisto a parametro zero nell’estate del 2019, per il secondo ci sarà da lavorare con le richieste di Lotito, mentre per il “polpo” si dovrà aspettare l’incontro tra Raiola e la dirigenza dello United prevista ai primi di settembre.

La Juventus prepara due grandi colpi

Marotta parametro zero
Beppe Marotta © Getty Images

Il club bianconero insegue il centrocampista Rabiot con estremo interesse. Questo per via della sua duttilità, che gli permette di giocare in tutti i ruoli del centrocampo. Questa caratteristica stimola l’interesse dei dirigenti della Juventus che potrebbero godere di un jolly esperto in mezzo al campo.

Oltre al francese, come abbiamo detto, la Juve, vorrebbe effettuare un altro colpo pensando alla possibile partenza di Khedira a fine stagione. Fra i nomi che circolano vi sono Paul Pogba e Milinkovic-Savic. Per entrambi si lavora a un trasferimento a titolo definitivo, la trattativa che porta al talento serbo pare più plausibile nonostante sia fresco di rinnovo. L’operazione si basa su un trasferimento da 120 milioni di euro pagabili in due o tre rate, al giocatore verrà sottoposto un contratto quinquennale.

Dybala nel mirino del Bayern Monaco

Dybala © Getty Images

Oltre all’addio, a fine stagione di Sami Khedira, la Juventus, valuta la possibile cessione di Paulo Dybala. Su di lui ha mosso i primi passi il Barcellona, ma soprattutto il  Bayern Monaco che dovrà sostituire Robben e Ribery, entrambi con i contratti in scadenza. Il club della Mole ascolterà solo offerte pari o superiori a 100 milioni di euro. Tale cifra permetterebbe alla società di generare una plusvalenza importante, ma è altrettanto vero che la cessione del fenomeno argentino pare di difficile realizzazione poichè il calciatore gode della stima del mister, dei compagni e ha conquistato il cuore dei tifosi.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK