Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo, Juventus

Raul Albiol, difensore del Napoli, intervistato da Radio Marca ha voluto parlare, tra le altre cose, anche di Cristiano Ronaldo.

Continuano le critiche all’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo, soprattutto dopo le tre gare di Serie A senza gol. Questa volta a parlare dell’ex Real Madrid è il difensore del Napoli Raul Albiol, direttamente dal ritiro della nazionale, che ha voluto parlare della stagione che vivrà CR7 nel nostro campionato.

Juventus, l’attacco di Raul Albiol a CR7

Federico Bernardeschi e Cristiano Ronaldo, Juventus

Raul Albiol, difensore del Napoli, è stato intervistato nelle scorse ore da Radio Marca direttamente dal ritiro della nazionale spagnola; il calciatore partenopeo, tra le altre cose, ha voluto parlare dell’ex attaccante del Real Madrid CR7, e soprattutto della sua situazione all’interno del nostro calcio: “Io non sono convinto che Cristiano Ronaldo segnerà tanti gol in questo campionato, in Italia è tutto diverso dalla Liga dove riusciva a fare 40 gol a stagione. Lui sta aiutando il calcio italiano a rialzarsi, il suo arrivo ha messo la Serie A sugli occhi di tutti e questo può essere solo che un bene”.

L’attaccante portoghese, non chiamato in nazionale dal commissario tecnico, è rimasto a Torino per allenarsi insieme agli altri che non sono partiti; l’ex Real Madrid agli ordini di Massimiliano Allegri questa mattina ha provato i calci di punizione e i rigori, da sempre il suo forte, per farsi trovare pronto alla ripartenza della Serie A dopo la sosta per le gare delle varie nazionali. Alla Continassa il lusitano sta cercando di aiutare i compagni più giovani e soprattutto di affinare la nuova tattica che il tecnico livornese gli sta insegnando, dai primi allenamenti in bianconero.

Juventus, Cristiano a bocca asciutta

Cristiano Ronaldo, Juventus

Le prestazioni di Cristiano Ronaldo, nelle prime tre giornate di campionato, molto buone ma senza marcature stanno facendo scatenare coloro che vedono il mondo Juventus dall’esterno. Nelle prime tre partite, infatti, l’ex attaccante del Real Madrid ha giocato molto bene ma per una serie di coincidenze sfortunate non è riuscito a marcare e questo ha fatto partire una crociata contro il calciatore bianconero. Nelle prossime giornate vedremo se Cristiano Ronaldo riuscirà a sfatare questo tabù, e a mettere insieme i primi gol nel campionato italiano. Contro il Chievo e con la Lazio i due portieri sono stati molto bravi a negargli la gioia del primo sigillo italiano.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK