Mario Mandzukic, Juventus

Highlights Juventus-Napoli, video: sintesi e immagini dal match dell’Allianz Stadium. CLICCA QUI PER IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS

La partita è stata splendida. Pronti via passa in vantaggio il Napoli con un gol di Dries Mertens su disattenzione di Leo Bonucci. I bianconeri pareggiano con Mario Mandzukic grazie a una grande giocata di Cristiano Ronaldo. Nella ripresa raddoppia la Juve sempre col croato che sfrutta un rimpallo dopo un palo colpito da Ronaldo. Mario Rui si fa espellere e gli azzurri giocano in dieci l’ultima mezzora. Nel finale la ciliegina la mette Bonucci.

Highlights Juventus-Napoli, video: sintesi e immagini dal match dell’Allianz Stadium

Miralem Pjanic
Miralem Pjanic ©Getty Images

La chiave tattica – i bianconeri hanno dalla loro il possesso palla, fanno girare molto la palla fin dal primo tempo. Corrono di più e sanno gestire il pallone. Sicuramente questo è stato uno dei momenti più importanti della partita. Infatti Allegri l’aveva preparata molto bene, dando ai suoi calciatori il compito di mettere in campo la loro qualità, senza limiti o schemi che ingabbiassero il talento eccessivamente. C’era curiosità anche per gli schemi dei due allenatori, che si sono rispettati ma non hanno avuto assolutamente paura di attaccare. Ci siamo trovati di fronte a un match divertente e con grandissimo ritmo da una parte e dall’altra.

Juventus-Napoli, Cr7 protagonista

Blaise Matuidi e Cristiano Ronaldo, Juventus

Cristiano Ronaldo è stato assolutamente protagonista della partita. Nel primo tempo ha fatto la differenza, giocando tantissimi palloni. Uno di questo è quello che permette ai bianconeri di trovare il pareggio con Mario Mandzukic. Salta infatti Hysaj con una finta e la mette dentro. Ci prova tante volte nella prima frazione di gioco, calciando da fuori in due occasioni e provandoci su punizione trovando sempre vigile Ospina. Ma è la sua dedizione e voglia di sacrificio a mettere in imbarazzo anche gli altri calciatori in campo.

Si tratta infatti di un calciatore che a 33 anni ha vinto tutto, ma ha lo spirito di un giovane al debutto con la voglia di spaccare il mondo. Lo si vede quando Joao Cancelo calcia in porta e non lo serve e lui si dispera. Svaria ovunque e crea il panico nella difesa azzurra, diventando ovviamente quello che ci si aspettava e cioè l’uomo in più della squadra bianconera.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK