Massimiliano Allegri, Juventus

Allegri dopo Juventus-Young Boys: le parole del mister. Il tecnico può essere soddisfatto di certo del bel 3-0 arrivato grazie a una tripletta di Paulo Dybala.

Ecco le sue parole alla fine della partita a Sky Sport: “Ho cambiato posizione a Bernardeschi perché si pestava un po’ i piedi con Dybala. Volevo maggiore equilibrio. In fase di non possesso accanto a Pjanic ci finiva Federico, invece era meglio ci andasse Matuidi. Ci sono state delle situazioni dove gli ho tirato le orecchie perché cercava il gol personale senza passare palla, ma ha giocato bene. Fare molti gol era importante per la differenza reti.

Allegri dopo Juventus-Young Boys: parla anche Dybala

Paulo Dybala, Juventus

A fine partita a Sky Sport ha parlato anche Paulo Dybala, ecco le sue parole: “Volevo fare una partita così e penso che la squadra ha affrontato la partita con l’atteggiamento giusto. Ci potevano essere dei cali, ma siamo stati molto bravi e abbiamo fatto una bella partita tutti. Le esclusioni? Uno vuole sempre giocare, è così. L’anno scorso avevo fatto il contrario, iniziando con tanti gol cadendo un po’. Quelle esclusioni mi hanno fatto lavorare e mettere più concentrazione, cerco di fare il meglio che posso. Cristiano Ronaldo? La squadra sta facendo molto bene e lui oggi c’è mancato. Con lui è più facile, ma dobbiamo essere sempre concentrati”.

Ecco quanto detto a Sky Sport da Benatia: “In Champions è sempre difficile. Abbiamo trovato un avversario che ha provato a mettere ritmo all’inizio. Il nostro gol subito ha reso tutto più facile. Abbiamo rispettato fino alla fine l’avversario. Non abbiamo nemmeno concesso un gol e questo è importante per la nostra squadra.”

Anche Alex Sandro a fine gara parla a Sky Sport: “Abbiamo fatto bene anche giocando a tre. La nostra forza è questa che abbiamo più di una formazione. Per gli avversari è una difficoltà in più. Ronaldo? Siamo fortunati di avere tanti giocatori forti. Quando non c’è uno c’è un altro, complimenti a Dybala“.

Il tecnico ha avuto la possibilità di far riposare anche qualche calciatore. Il primo in questo senso è Cristiano Ronaldo che era squalificato e quindi non si è presentato in campo dall’inizio. Non c’era nemmeno Douglas Costa infortunato e non convocato. Nelle rotazioni sono andati fuori Joao Cancelo, sostituito da Juan Cuadrado, e anche Giorgio Chiellini, al suo posto Andrea Barzagli. In mezzo al campo hanno giocato un tempo per uno Blaise Matuidi ed Emre Can. Davanti invece hanno giocato Mario Mandzukic, Paulo Dybala e Federico Bernardeschi. E’ stata una Juventus di assoluto valore in campo che ha segnato e non ha subito. Ora i bianconeri sono a punteggio pieno con cinque gol fatti e nessuno subito. Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime partite di stasera quando il Manchester United ospiterà il Valencia per una sfida dove sicuramente i bianconeri vivranno da spettatori interessati.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK