Marco Motta (getty images)

Marco Motta, ex difensore di Juventus e Genoa, intercettato da juvenews.eu ha voluto parlare del campionato che attende i bianconeri, da favoriti.

La redazione di juvenews.eu ha intervistato, in esclusiva, l’ex Juventus e Genoa Marco Motta; il difensore ha voluto dire la sua su diversi argomenti, trattando come quello principale il fatto che la squadra di Massimiliano Allegri sia la favorita numero uno. L’ex calciatore ha, poi, voluto parlare anche degli altri obiettivi dei bianconeri.

Juventus, favorita in campionato?

Marco Motta (getty images)

Marco Motta, ex difensore di Juventus e Genoa, è stato intervistato da juvenews.eu in qualità di doppio ex delle due squadre che si affronteranno domani alle ore 18. Motta ha voluto parlare, ovviamente, del dominio che i bianconeri riesco a imprimere in Italia e sull’obiettivo Champions League: “La Juventus resta, ancora, la più forte e quest’anno ha un Cristiano Ronaldo in più che può fare la differenza; il portoghese, insieme a Lionel Messi, è il giocatore più forte del mondo. In Italia, senza dubbio, restano la favorita numero uno mentre in Champions League hanno molti più avversari e non sarà facile conquistare la coppa dalle grandi orecchie”.

Nel corso dell’intervento Marco Motta ha parlato, anche, della squadra che secondo lui potrebbe provare a dare fastidio ai ragazzi di Massimiliano Allegri, nella lotta allo Scudetto: “L’anti-Juve l’avremo solamente quando, e se, ci sarà una squadra che sarà in grado di tenere testa per tempo alla Juventus. Le squadre che possono ambire a questo posto secondo me sono Napoli, Inter e Roma; la più avanti è sempre il Napoli, ma i bianconeri restano di un altro pianeta”.

Juventus, Ronaldo miglior acquisto?

Ronaldo

Marco Motta, ex difensore della Juventus, nel corso dell’intervista ha voluto parlare anche di calciomercato; tra i nomi citati c’è, senza dubbio, Cristiano Ronaldo ma anche un suo connazionale: “Penso che Joao Cancelo sia un grandissimo giocatore per i bianconeri, ha fatto vedere qualità che a Torino in quel ruolo mancavano da tempo. Ronaldo, però, è quello che sposta ogni tipo di equilibrio, il vero acquisto; insieme a loro però ci sono altri giocatori, forti, abituati a giocare insieme e a remare tutti dalla stessa parte”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK