Juan Cuadrado, Juventus

Siamo al rientro dalla sosta nazionali. Si gioca la 13a giornata e spicca la sfida impegnativa per la capolista Juventus, che ospiterà una Spal vogliosa di far bene in casa dei campioni d’Italia.

Per Massimiliano Allegri ci sono pochi dubbi, in pratica il tecnico toscano è quasi obbligato nelle scelte a causa dei diversi infortuni. Il modulo sarà il 4-3-3. Tra i pali Szczesny, in difesa a ci saranno Cancelo nella fascia destra, Bonucci-Chiellini centrali e Alex Sandro a sinistra. A centrocampo si confermano Bentancur e Matuidi, mentre in cabina di regia dovrebbe andare Pjanic, nonostante il piccolo problema fisico. In attacco Cristiano Ronaldo punta, con Mandzukic a sinistra e uno tra Dybala-Cuadrado e Douglas Costa a destra, con il colombiano favorito.

Pochi dubbi anche per Semplici. A Torino la SPAL si presenterà con un 3-5-2.  Gomis in porta. Cionek sicuro titolare in difesa,  Felipe dovrebbe avere la meglio su Bonifazi e Vicari su Djourou. Lazzari e Costa saranno gli esterni di centrocampo, con Missiroli-Schiattarella e Kurtic al centro. La coppia d’attacco sarà invece formata da Antenucci e Petagna.

Juventus-Spal, le probabili formazioni

Blaise Matuidi, Juventus

E’ una Juventus con qualche defezione a centrocampo. Non ci saranno i tedeschi Emre Can (il suo rientro è previsto a metà dicembre) Sami Khedira che non ha ancora del tutto recuperato dal piccolo infortunio alla caviglia.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Costa; Antenucci, Petagna. All. Semplici

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK