Giorgio Chiellini, Italia Finlandia

Giorgio Chiellini ha parlato alla vigilia di Italia Finlandia in conferenza stampa. Il capitano azzurro ha voluto raccontare alcuni particolari anche legati ai compagni della Juventus che sono stati convocati. Uno fra tutti Moise Kean che è alla sua prima chiamata e che sta iniziando a trovare posto nella squadra di Massimiliano Allegri.

Giorgio Chiellini, Italia Finlandia: “Kean? Spero sia solo l’inizio”

Re Giorgio ha sottolineato: “Il clima è ottimo come è sempre stato per l’Italia. Il gruppo sta davvero molto bene insieme. Quello che si crea di magico in 45-50 giorni è diverso. Si soffre e gioisce ancora. Ci serve il pass per Euro 2020, inizierà una nuova avventura e lì ci saranno emozioni che non si possono provare per il poco tempo vissuto insieme con le qualificazioni”.

Continua il capitano azzurro e bianconero: “Ci sono cose nuove con Roberto Mancini, opportunità con uno stimolo in più. Ho sempre cercato di imparare da allenatori e compagni. Sono stato molto fortunato ad avere dei grandi allenatori. Sono contento di averne aggiunto un altro”. Poi su Kean: “La sua principale dote è quella di fare gol. Deve crescere in continuità e migliorarsi giorno dopo giorno, una cosa non facile. Anche a gennaio aveva l’opportunità di andare via, ma io gli ho consigliato di rimanere perché la stagione era ancora lunga. Si sta godendo questo momento e spero sia solo l’inizio”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK