Evra rischia il carcere, l’ex Juve denuciato per omofobia

0
420

Evra rischia il carcere. L’ex difensore della Juventus l’ha combinata grossa dato facendo andare su tutte le furie alcuni giocatori del Paris Saint Germain e alcuni dirigentini del club transalpino.

Patrice Evra, infatti, aveva inviato alcuni messaggi su Snapchat dove definiva così i calciatori del Psg: “Noi abbiamo fatto scendere in campo la squadra D, nemmeno la squadra C. Loro hanno fatto giocare i bambini, che poi ci hanno pulito le scarpe: quelli non hanno nemmeno lo sperma ancora. Voi ve ne state lì, a Parigi, a stendere il tappeto rosso a quella banda di femminucce”.

Evra rischia il carcere per omofobia

Patrice Evra con la maglia della Francia

Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese The Sun, Evra rischierebbe fino ad un anno di carcere per via quei secondi registrati e inviati tramite Snapchat. La denuncia e la rischiesta di questa pena severa sarebbe arrivata da un gruppo francese che si batte per i diritti degli omosessuali. Rouge Direct ha denunciato il 37enne francese ex Juventus e Manchester United per insulti pubblici rivolti a un gruppo di persone a causa del loro orientamento sessuale.

Al momento si parla di un clamoroso rischio: fino a un anno di carcere e una multa di 40.000 sterline. Il portavoce del gruppo Julien Pontes ha dichiarato: “Non permetteremo che certi insulti passino inosservati, soprattutto se detti da un ex capitano della Francia. Evra ha tanti giovani che lo ascoltano, servono punizioni esemplari per chi pensa di poter offendere le persone solo in base all’orientamento sessuale”.