Il 25 aprile è un giorno di festa, per i tifosi della Juventus rappresenta, però, una ferita che non si è ancora rimarginata, l’addio ad Andrea Fortunato.

Juventus, Andrea Fortunato

Lex difensore bianconero, è morto all’età di 23 anni ed è ancora nei cuori dei tifosi della Juventus. Era considerato uno dei calciatori del futuro, per il movimento calcistico italiano, una malattia gravissima lo portò, però, a una morte prematura. Ancora oggi, però, tutti i tifosi della Juventus lo ricordano commossi, per aver lasciato troppo pesto una vita ancora da vivere a pieno.

Juventus, 24 anni senza il giovane bianconero

Il 25 aprile 1995 fu un giorno molto triste per il calcio italiano, in particolare per i tifosi della Juventus. Andrea Fortunato non era semplicemente un grande calciatore, ma un giovane ragazzo che si stava facendo strada grazie alla dedizione ed era entrato, di diritto, nei cuori di tutti i tifosi della vecchia signora. Prima che una malattia molto grave, come la Leucemia, lo portò via troppo in fretta e alla tenera età di 23 anni. Una carriera, una vita, stroncata troppo in fretta.

Il mondo bianconero lo ricorda commosso

Ancora oggi, però, i tifosi bianconeri non si sono dimenticati di Andrea Fortunato, il giovane calciatore che poteva fare le fortune del calcio italiano. Come ogni anno, il 25 aprile, i social network sono invasi dal ricordo di Andrea Fortunato, da parte di tutti i tifosi italiani, di tutte le squadre. Una tragedia simile non ha colori. Ciao Andrea, siamo ancora qui a fare il tifo per te.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK