Sarri, tutto qui? La Juve dovrebbe cominciare a rimpiangere Max Allegri

0
35

La squadra bianconera sembra attraversare un periodo involutivo. Lenta, svogliata, impalpabile: tra i tifosi bianconeri in tanti cominciano a rimpiangere Massimiliano Allegri

Maurizio Sarri, Calciomercato Juventus (Getty Images)

In cosa si vede la mano di Sarri in questa Juve? In tanti, tra addetti ai lavori e tifosi bianconeri, cominciano a chiederselo: un quesito a cui è difficile, obiettivamente, dare una risposta. La verità è che questa squadra ha poco del suo allenatore: va avanti per inerzia di singoli, per i campioni, per il talento dei suoi migliori interpreti. Manca uno spirito di squadra, e quando i bianconeri abbassano la concentrazione, mettono a nudo tutti i limiti strutturali di uno rosa che ha assoluto bisogno di rinnovamento. Il primo anno di Sarri sulla panchina bianconera rischia, insomma, di passare in sordina: l’oblio di chi era stato ingaggiato per far compiere un passo in avanti anche sotto il profilo del gioco, e che invece per vincere deve affidarsi unicamente alle giocate dei propri fuoriclasse. Con uno scudetto ancora da conquistare a 5 giornate dal termine, con una Champions che appare utopistica, sono già in tanti a rimpiangere Max Allegri: Sarri ha l’obbligo di smentire tutti i detrattori con un finale di stagione…da Juve. Altrimenti l’ipotesi di un esonero è tutt’altro che utopistica.

Potrebbe interessarti anche–> Calciomercato Juventus, il ritorno di Mandzukic: pronto un biennale per il croato