Lazio-Juventus, i bianconeri possono chiedere lo 0-3 a tavolino

0
2448

Lazio-Juventus e Lazio-Torino sono finiti al centro di un’indagine della Procura Federale. Deferito Lotito, può cambiare la classifica di Serie A.

Giuseppe Chiné e gli ispettori federali sono stati inflessibili. Non è servita l’audizione richiesta da Lotito e dall’avvocato Gentile, consumata in gran segreto lunedì sera, per sventare il deferimento, notificato ieri mattina attraverso il comunicato diramato dal sito della Federazione. Nessuna possibilità di patteggiamento. La Procura non ha mai preso in considerazione l’ipotesi di chiudere il caso con una multa salata. Si parla di 8 casi di positività Covid nel gruppo dei biancocelesti non comunicati in modo tempestivo alle Asl di competenza. Oltre a questo anche dell’impiego di Ciro Immobile nella partita con il Torino vinta 4-3. Insomma, per il patron una bella gatta da pelare e c’è anche Lazio-Juventus, finita 1-1, che potrebbe essere sovvertita.

LEGGI ANCHE >>> Bonucci, l’infortunio è serio. Ecco quando stara fuori il difensore della Juventus

Lazio-Juventus, cosa può succedere

LotitoSe da un lato i biancocelesti di dicono tranquilli, come da comunicato sul proprio portale, dall’altro la Figc vuole andare a fondo. Gli inquirenti – spiega il Corriere dello Sport – federali contestano a Lotito la violazione dell’articolo 4 del codice di giustizia sportiva, dell’articolo 44 (comma 1) delle Noif e della “mancata osservanza dei protocolli sanitari”. Per Inzaghi e i suoi calciatori, se non riusciranno a a cavarsela con un’ammenda, c’è l’ipotesi concreta di pagare in punti le violazioni procedurali contestate dalla Procura. Chiné potrebbe chiedere le sconfitte per 3-0 a tavolino nelle partite con Torino-Lazio e Lazio-Juventus e una penalizzazione (da quantificare) in classifica. Significherebbe, come minimo, estrometterla dalla corsa Champions e compromettere la stagione in chiave futura.